Roma – Andrea Giuricin, dell’Istituto Bruno Leoni, ha lanciato l’allarme conti Alitalia, rivelando che la compagnia “versa in condizioni sempre peggiori e ogni giorno perso nel processo di privatizzazione è un danno alla compagnia e al Paese”. Secondo Giuricin la perdita semestrale alla quale si va incontro potrebbe anche toccare i 400 milioni di euro, ma non è tutto. La flotta di aerei di Alitalia è la più vecchia d’Europa e la lunghezza dei voli è inferiore a quella dei suoi concorrenti, tutti fattori che giocano a sfavore della compagnia. E sempre sul fronte “grane”, la procura di Roma ha rivelato alcuni punti all’oggetto del suo esame: acquisto controverso (secondo alcuni analisti della compagnia ‘Volare.Web); consulenze erogate e stipendi di milioni degli ex ad; bilanci degli ultimi 10 anni e verbale dell’assemblea del 28 Giugno durante la quale alcuni azionisti consideravano errati alcuni dati di bilancio giudicando le scelte effettuate dalla compagnia a frutto di un passato di compromessi, di corruzioni di errori grossolani>>. Insomma, ce ne è di carne al fuoco… (ore 15:00)