Cagliari – Una delle mete che in assoluto i turisti di ogni parte del mondo preferiscono è senza ombra di dubbio la Sardegna. Una stima effettuata nei giorni scorsi dagli operatori dell’aeroporto di Cagliari Elmas, prevede che nel periodo a cavallo di Ferragosto (12-18 Agosto) lo scalo sardo vedrà transitare, fra arrivi e partenze, circa 75.000 persone, con un aumento, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, di oltre l’8%. Il coefficiente di riempimento degli aeromobili stimato si dovrebbe attestare intorno al 71% con medie del 75% per le tratte internazionali. Sempre nello stesso periodo i posti messi a disposizione dai vettori sono 104.260 contro i 102.144 del 2007. Quindi è in crescita, del 2%, anche l’offerta di posti. Le direttrici internazionali che fanno registrare la maggiore offerta di posti sono: Londra Luton 2.086; Parigi De Gaule 1.980; Madrid Barajas 1.512; Bruxelles 1.470; Londra Gatwick 1.260; Monaco 1.204; Barcellona Girona 1.134; Colonia 1.052; Tunisi 994; Ginevra 924. Per quanto riguarda la disponibilità nazionale: Roma Fiumicino 26.443; Milano Linate 16.314; Milano Malpensa 7.164; Venezia 6.166; Verona 4.710; Bologna 4.620; Torino 4.620; Bergamo 4.616; Napoli 2.856; Pisa 2.646. In dettaglio, per quanto riguarda le tratte nazionali si stimano 582 movimenti di aeromobili con la conseguente offerta di 83.165 posti, mentre in campo internazionale sono previsti 152 movimenti equivalenti a un’offerta posti pari a 21.095. Se lo scorso anno il tetto dei 300 mila passeggeri fu superato nei a luglio e agosto, quest’anno la soglia è stata raggiunta già un mese prima. In termini assoluti si tratta di un + 14,97%, per un totale di 1.675.851 passeggeri. Lo stesso periodo (gennaio-luglio) ha fatto registrare il segno più anche nei movimenti: +14,38% rispetto al 2007. In crescita tutti i passeggeri di linea: nazionali +12,36%, internazionali +31,01%, lowcost internazionali +42,24%. In crescita anche i passeggeri dei charter internazionali con +8,65%.(ore 11:00)