Roma – Consumatori in rivolta per il caro RcAuto e dopo una sostanziale ammissione da parte del direttore generale Ania, Giampaolo Galli circa gli eccessivi rincari, il Codacons ha oggi denunciato per estorsione, alla Procura della Repubblica di Roma, chiedendo alle competenti autorità di fare chiarezza sugli aumenti delle polizze, accertando fatti e responsabilità.
In 14 anni il costo di una polizza Rc Auto è aumentato del 150%. “Poco” rispetto al 413% delle assicurazioni sui motorini. Nel 1994 l’italiano medio spendeva circa 391 euro (700 mila lire) per la polizza auto, nel 2008 sborserà 948 euro. Per quest’anno è stimato infatti un altro aumento del 5% rispetto al 2007.
Dal 1994 ad oggi le polizze per i motorini e le moto sotto i 150 c.c. hanno registrato un’impennata vertiginosa. Quattordici anni fa si aggiravano intorno ai cento euro. Oggi si arriva a spendere anche 500 euro. E anche per le due ruote bisogna aspettarsi ulteriori rincari del 7,5-8,8% rispetto all’anno scorso. (ore 15:10)

NO COMMENTS

Leave a Reply