Test su vetture a bioetanolo per Nissan

Test su vetture a bioetanolo per Nissan

Roma – Nissan avvierà una serie di test su veicoli alimentati a bioetanolo nell’ambito del progetto Tokachi E10. I primi collaudi prenderanno il via nel mese di aprile nella regione di Tokachi della prefettura di Hokkaido. Nissan è la prima casa automobilistica in Giappone a presentare un veicolo E10 totalmente conforme alle linee guida emesse dal ministero del Territorio, Infrastrutture e Trasporti in materia di sicurezza, tutela ambientale e caratteristiche tecniche. In questo senso, Murano E10 è ufficialmente il primo veicolo E10 autorizzato dal ministero giapponese. Il bioetanolo per il progetto Tokachi viene prodotto utilizzando frumento e barbabietola da zucchero di seconda scelta, in maniera tale da minimizzare l’impatto sulle scorte alimentari. La capacità produttiva del progetto è di 15.000 chilolitri di bioetanolo, che sostituiscono fino all’1% del consumo annuo di benzina della prefettura di Hokkaido. Il bioetanolo è considerato una fonte energetica rinnovabile, perché derivato da piante come la canna da zucchero o la soia, e non contribuisce pertanto all’aumento del livello netto di anidride carbonica nell’atmosfera, al contrario di quanto accade invece con i combustibili fossili. (ore 14:10)

NO COMMENTS

Leave a Reply