Audi A1 e A1 Sportback, un nuovo motore TSFI per i neopatentati

Grazie a un’ampia gamma di motorizzazioni benzina TFSI e turbodiesel TDI, alle numerose possibilità di personalizzazione e all’equipaggiamento tipico dei segmenti superiori, la A1 e la A1 Sportback sono i modelli Audi che meglio rispondono ai desideri dei giovani attenti allo stile e alla tecnologia.

Con l’introduzione della nuova motorizzazione 1.0 TFSI 82 cv, già disponibile in concessionaria, Audi A1 raddoppia ora l’offerta dedicata ai neopatentati. La nuova motorizzazione, abbinata al cambio manuale a 5 rapporti, risponde infatti ai requisiti di legge in materia di neopatentati e affianca la già presente motorizzazione 1.4 TDI 90 cv.

Con il nuovo motore 1.0 TFSI 82 cv, A1 e A1 Sportback raggiungono la velocità massima di 177 km/h, passano da 0 a 100 km/h rispettivamente in 12,4 secondi e 12,6 secondi e offrono consumi nel ciclo combinato di soli 4,2 l/100 km.

L’intera gamma A1 e A1 Sportback, inoltre, è ora disponibile con il nuovo allestimento Admired, ricco di contenuti sia sul piano dello stile sia dell’infotainment. Admired è disponibile come versione per A1 e A1 Sportback base, o come pacchetto se ordinato in combinazione con le versioni Sport e Design.

La Audi A1 1.0 TFSI 82 cv Admired è disponibile a partire da 19.900 euro, mentre la A1 Sportback 1.0 TFSI 82 cv Admired da 20.900 euro.

Dal punto di vista estetico, l’allestimento Admired comprende cerchi in lega da 17” a 7 razze, vernice metallizzata con arco o tetto in contrasto, gruppi ottici posteriori a LED, S line exterior, pedaliera sportiva in acciaio. Sul piano dell’infotainment e della connettività fanno parte della dotazione il volante sportivo a tre razze multifunzionale in pelle, la radio Concert, il sistema di informazioni per il conducente e il pacchetto Connectivity (che include Audi Music interface per lettori multimediali esterni, interfaccia Bluetooth, lettore di schede SD e predisposizione per navigatore satellitare).

Audi A1 e A1 Sportback, un nuovo motore TSFI per i neopatentati