Audi China dal 2016 importatore ufficiale Ducati per la Cina

Il passaggio di consegne permette alla Casa motociclistica italiana di incrementare la propria quota di mercato in Cina, mercato sempre più strategico, sfruttando la preziosa esperienza acquisita da Audi nella distribuzione sul territorio.

Ducati_China_Importer_Marco-Elli_Pierfrancesco-Scalzo_Evan-Mak
Marco Elli, head of the new Ducati China division, Pierfrancesco Scalzo, Ducati Asia general manager, Evan Mark, general manager Jet Sky Development.

 

A partire dal 1° gennaio 2016 l’attività di importazione di moto e prodotti correlati (abbigliamento, accessori e ricambi) Ducati passa da Jet Sky Development (società del Gruppo Denker) ad Audi China.

Il passaggio di consegne permette così all’iconica Casa motociclistica italiana di incrementare la propria quota di mercato in Cina, mercato sempre più strategico, sfruttando la preziosa esperienza acquisita da Audi nel campo della distribuzione nel territorio.

“Consideriamo la Cina di fondamentale importanza per il nostro programma di espansione in Asia e siamo pertanto fieri di annunciare che beneficeremo della vasta esperienza acquisita localmente da Audi per compiere un ulteriore passo avanti”, Claudio Domenicali, a.d. Ducati Motor Holding.

Evan Mak, general manager dell’attuale importatore per la Cina, aggiunge:

“Il mercato motociclistico cinese ha presentato numerose sfide negli ultimi sei anni, ma si è sempre caratterizzato per il grande potenziale offerto al marchio Ducati. A partire dal 2016, Jet Sky Development continuerà a dedicarsi, sotto la gestione Audi, alla diffusione della passione Ducati in Cina”.