Il motore centrale V10 nella versione top di gamma sviluppa 610 cv: accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi e velocità massima di 330 km/h.

Audi R8, la seconda generazione debutta al Salone di Ginevra 2015

Motore centrale, costruzione leggera e un assetto estremamente dinamico con trazione quattro e gestione della coppia completamente variabile. È la nuova R8, il modello di punta sportivo di Audi che sarà in vendita a partire dall’estate.

“Con la nuova Audi R8, i nostri ingegneri hanno trasferito il concentrato di competenze maturate nel racing dal circuito alla strada. La nuova R8 V10 plus diventa la vettura di serie a marchio Audi più potente e più veloce di tutti i tempi”, Ulrich Hackenberg, membro del Board di Audi per lo sviluppo tecnico.

Grazie alla stretta collaborazione tra ingegneri del mondo delle competizioni, piloti e progettisti, la seconda generazione della Audi R8 è stata oggetto di un notevole potenziamento delle prestazioni, a tutto vantaggio sia della vettura di serie sia della R8 LMS, sviluppata sulla base della prima.

Il motore 5.2 FSI è disponibile con 540 cv e 610 cv, quest’ultimo in grado di garantire uno 0-100 km/h in 3,2 secondi e una velocità massima di 330 km/h. Il cambio è S tronic a sette rapporti e la trazione quattro di nuovo prevede la ripartizione delle coppie di trazione in base alle condizioni di marcia: in casi estremi la trazione può essere trasferita al 100% sull’assale anteriore o posteriore.

COSTRUZIONE CON MATERIALI LEGGERI
Il modello top di gamma, R8 V10 plus, vanta un peso a secco di 1.454 kg. Nonostante le numerose dotazioni aggiuntive e la maggiore rigidità, la nuova R8 è fino a 50 kg più leggera rispetto al modello precedente.

L’Audi Space Frame (ASF) dalla struttura multimateriale garantisce un peso ridotto ed una ripartizione ottimale dei carichi sugli assali. Il sottoscocca aerodinamico, nel quale è integrato un lungo diffusore, aumenta la deportanza. Anche l’assetto con sospensioni a doppi bracci trasversali dimostra quanto la nuova Audi R8 sia affine al mondo delle competizioni.

AUDI R8 E-TRON E R8 LMS
La seconda generazione di Audi R8 rappresenta la base per lo sviluppo della R8 e-tron con sistema di trazione elettrica, che nella sua forma evoluta eroga una potenza di 340 kW, sviluppa una coppia di 920 Nm e accelera da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi. Grazie alla nuova tecnologia della batteria, è stato possibile aumentare di oltre il doppio l’autonomia rispetto al primo modello, portando l’autonomia massima oltre i 450 chilometri.

La nuova versione da competizione, Audi R8 LMS, invece, è stata sviluppata in conformità al nuovo regolamento GT3 che entrerà in vigore a partire dal 2016. Già quest’anno inizierà ad essere testata privatamente.

NO COMMENTS

Leave a Reply