Milano – Si è conclusa oggi a Milano la kermesse sul mondo web per gli autoveicoli organizzata da DriveK al Teatro Nazionale. Due giorni di formazione teorica e pratica riservati alle Case auto e ai concessionari.
Dichiara Marco Marlia, Ceo di DriveK: <<Internet Motor è l’evento ideale per scoprire e pianificare le strategie di marketing delle Case Automobilistiche e dei loro concessionari, gestire correttamente le Lead e imparare a sviluppare un nuovo business utilizzando le ultimissime tecnologie digitali>>.
Durante l’evento, circa 1.200 partecipanti hanno potuto apprendere le nuove tendenze da Fabio Galetto, responsabile di Google Italia per il mondo automotive e da Vincenzo Bozzo, Ceo Italia di AutoScout24. A testimoniare l’importanza che il mondo del web sta assumendo per le concessionarie di autoveicoli di tutti i brand, il presidente di Federauto, Filippo Pavan Bernacchi, ha aperto l’evento. Dopo un’attenta analisi del mercato italiano, che secondo Federauto probabilmente chiuderà a 1.360.000 vetture – segnando circa un +5% rispetto al 2013 – Pavan Bernacchi ha sottolineato che <<nonostante il segno più, si parla di numeri simili alla fine degli anni ’70. Questa situazione – ha aggiunto – si protrarrà, in attesa di risposte concrete della politica, ancora per diversi anni. Ciò assodato ci si deve attrezzare per vivere con questi numeri, e quindi con questi fatturati, risicati>>.
Per Pavan Bernacchi <<deve essere chiaro a tutti che un sito web per una concessionaria equivale a una nuova sede, ma aperta H24 e visibile in tutto il mondo. Da nostre stime circa il 50% di chi acquista un usato proviene da contatti web. Oggigiorno quindi il web non è più una scelta ma un passaggio obbligato, e chi non si attrezza rapidamente per rispondere alle nuove e mutate esigenze del cliente è destinato a chiudere i battenti. Ci vuole un cambio culturale dei concessionari che rappresento e dei loro dipendenti, circa 200.000 persone. Una Lead, ossia un contatto di un cliente generato dal web, ha la stessa dignità e merita le stessa attenzione che riserviamo a chi varca la porta di uno dei nostri locali. La gestione dei contatti che scaturiscono dal web è un mestiere nuovo, diverso e in Italia, facendo un po’ di sana autocritica, siamo molto indietro. Ad ogni modo Federauto è in prima linea per promuovere, anche con eventi di questo tipo, la crescita dei concessionari e dei propri dipendenti. Siamo in profonda crisi e questo, a maggior ragione, ci deve indurre a una maggior efficienza. Con il nostro sforzo presto le concessionarie saranno 2.0 e i clienti molto più soddisfatti>>.

SHARE
Elettra Cortimiglia
Generazione ‘95, è amante della musica, in particolare dei Linkin Park. Conosce il mondo dei motori perché si ritrova in famiglia due giornalisti d’auto. Per la serie: non c’è 2 senza 3! Gestisce una bellissima pagina Facebook dedicata ai Linkin Park e al vocalist della band.