Los Angeles – Per il Los Angeles Design Challenge 2011, alla ricerca del più spettacolare filmato per Hollywood nel settore delle automobili, i tecnici dei Mercedes-Benz Advanced Design Studios di Sindelfingen e Carlsbad hanno lavorato in stretta collaborazione con gli sceneggiatori. Da questa collaborazione hanno preso corpo tre avveniristiche “hero cars”: una Mercedes-Benz ed una smart per due action-thriller appositamente realizzati ed una carrozza di lusso firmata Maybach per una fiaba moderna.
La futuristica Freccia d’Argento Mercedes-Benz combatte le forze del male insieme a due dummies per prove di crash-test. La smart 341 Parkour, in grado di salire sui muri degli edifici e di volare, aiuta una giovane reporter a raccontare la storia della sua vita. La Maybach Berline porta un tocco di magia nella vita della sfortunata Cenerentola.
Freccia d’Argento Mercedes-Benz ed i manichini dei crash test
Gli esperti dei Mercedes-Benz Advanced Design Studios di Carlsbad, in California, hanno dedicato a Mercedes-Benz un omaggio in stile holliwoodiano per i 125 anni di innovazione nel settore automotive sul fronte tecnologia e design. I ruoli principali sono stati affidati a due Stelle high-tech che hanno dato un contributo determinante nel dare vita ad una perfetta sintesi di design e sicurezza: un leggenda delle corse come la Freccia d’Argento Mercedes-Benz, ed i manichini per le prove dei crash-test.
Il filmato “Silver Lightning” è ambientato nel prossimo futuro, in un’era dominata dall’intelligenza artificiale. Due dummies, di nome Hans05 e Franz02, combattono contro il perfido Dott. Crash-Barrier per salvare la loro amata Freccia d’Argento Mercedes. Ingaggiano un serrato duello, denso di colpi di scena con il perfido nemico fino a sconfiggerlo definitivamente. La Freccia d’Argento è una scultura ribassata su ruote con un ingegnoso ritrovato tecnologico: il rullo diagonale che permette alla vettura di sterzare in tutte le direzioni. Le proporzioni di questa avveniristica Freccia d’Argento ricordano quelle delle leggendarie auto da corsa degli ultimi anni ’30 e della Uhlenhaut SLR degli anni ’50.
“Annie get the Grannies” con smart 341 Parkour
Per smart, i tecnici dei Mercedes-Benz Advanced Design Studios di Sindelfingen hanno ideato una rivoluzionaria super city car. smart 341 Parkour è in grado di muoversi normalmente sul piano stradale ma all’occorrenza anche di salire sulle facciate dei grattacieli e persino di volare. La cellula abitacolo è completamente trasparente ed offre la miglior visibilità su tutti i lati: insomma la vettura perfetta per un’avvincente reporter story.
Per il filmato “Annie get the Grannies” i tecnici ed i designer si sono avvalsi dell’avveniristico concept smart grazie al quale l’anno precedente si erano aggiudicati il Los Angeles Design Challenge. smart 454 era stata “lavorata a maglia” in fibra di carbonio dai cosiddetti “robot smart Granny”, e anche stavolta il lavoro a maglia è stato nuovamente affidato ai ferri dei robot high-tech. La giovane reporter Annie Angle di Cantpar City legge su un giornale che gli incredibili robot sono scomparsi e cerca di ripercorrere la storia della sua vita, svolgendo indagini con una smart 341 Parkour ed una telecamera professionale
Cenerentola e Maybach Berline
Per Maybach, gli interior designer Mercedes-Benz di Sindelfingen hanno creato una moderna reinterpretazione della classica “Berline”, una carrozza di lusso dotata di sospensioni risalente al XVII secolo, dando vita al remake della fiaba di Cenerentola. La sfortunata Cenerentola lavora ogni giorno insieme al padre alla realizzazione della Maybach Berline, mentre le sorellastre passano da un party all’altro. Il giorno del suo compleanno, il padre le consente di andare a un ballo in città con il prototipo della carrozza di lusso. Lì Cenerentola incontra un giovane: è un autentico colpo di fulmine che le fa perdere la nozione del tempo. E nell’affannarsi per tornare a casa entro mezzanotte, Cenerentola perde una delle sue scarpette rosse. Inutile la corsa del giovane che ha ballato con lei per restituirgliela. Cenerentola, sopraffatta dalle emozioni appena vissute, sale sulla Maybach Berline e si lascia condurre a casa da uno chauffeur virtuale.
La Maybach Berline è controllata a distanza via satellite come un drone, garantendo ai passeggeri massima abitabilità interna ed assoluta privacy. L’autista siede nel Maybach Virtual Chauffeur Center ed i passeggeri possono mettersi in contatto con lui in qualsiasi momento mediante uno schermo alloggiato sul padiglione della carrozza, che consente anche di richiamare tutte le possibili caratteristiche di entertainment. L’abitacolo, dotato di numerosi rivestimenti ed elementi in legno, è realizzato come una royal lounge, nella quale i passeggeri siedono uno di fronte all’altro su due comodi sedili singoli. La salita e la discesa avvengono, come su un jet privato, da una porta ad ali di gabbiano suddivisa orizzontalmente in due parti, la cui parte inferiore funge da predellino. I grandissimi finestrini presenti sulle fiancate della carrozza quando richiesto consentono solo la visuale dall’interno verso l’esterno oltre a poter essere utilizzati anche come interfacce aggiuntive.
Los Angeles Design Challenge
Il Los Angeles Design Challenge fa parte della Los Angeles Design Conference, che si terrà il 16 e 17 novembre 2011 nell’ambito del Salone dell’Automobile di Los Angeles. I vincitori del concorso verranno resi noti il 17 novembre 2011.
 
Le vetture da film di Mercedes-Benz, smart e Maybach
Freccia d’Argento Mercedes-Benz
Titolo del filmato: Silver Lightning
Forma: scultura ribassata su ruote, che ricorda le leggendarie Frecce d’Argento degli anni ’30 e la Uhlenhaut SLR degli anni ’50
Particolarità: sterzabile in tutte le direzioni grazie a rullo diagonale non calettato
smart 341 Parkour
Titolo del filmato: Annie get the Grannies
Forma: abitacolo trasparente di grandi dimensioni
Particolarità: in grado di muoversi in rettilineo, volare e spostarsi sui muri degli edifici, ruote retraibili ed estraibili con pattini di aspirazione e struttura esagonale trasformabile. Abitacolo trasparente
Maybach Berline
Titolo del filmato: Cinderella and the Maybach Berline
Forma: moderna reinterpretazione della “Berline”, carrozza di lusso del XVII secolo con porte ad ali di gabbiano suddivise orizzontalmente in due parti, che rispecchia le proporzioni originali di una carrozza: carrozzeria alta e massimo spazio per i passeggeri.
Particolarità: guida autonoma via satellite mediante il Maybach Virtual Chauffeur Center, abitacolo con caratteristiche di royal lounge, con due sedili singoli posti uno di fronte all’altro, schermo in vetro sospeso al padiglione per comunicazione ed intrattenimento, finestrini di grandissime dimensioni, utilizzati sia come schermo che per escludere la visuale dall’esterno. (ore 19:06)