Milano – Si è svolto al Fiat Open Lounge, la presentazione ufficiale del filmato “Fiat for Fisip” che racconta, in modo suggestivo e coinvolgente, la collaborazione tra il brand Fiat e la Federazione italiana sport invernali paralimpici (Fisip). L'evento milanese è stata l'occasione ideale per festeggiare gli ultimi importanti risultati conseguiti dai campioni Fisip e per presentare obiettivi e progetti in vista dei XI Giochi Paralimpici Invernali di Sochi 2014. Il tutto alla presenza di atleti, tecnici, dirigenti e dell'avvocato Luca Pancalli, presidente del Comitato italiano paralimpico, insieme a Tiziana Nasi, presidente Fisip e già organizzatrice dei Giochi Paralimpici di Torino 2006.
Il video racconta con una grande carica di energia la vita degli atleti impegnati in quattro discipline invernali: sci di fondo e biathlon, sci alpino e snowboard. Al loro fianco, in qualità di main sponsor, il marchio Fiat che mette a disposizione della nazionale italiana alcune vetture Freemont e Doblò per il trasferimento di atleti e tecnici sui campi di gara e di allenamento.
In un alternarsi di situazioni spettacolari e suggestive, i campioni e le vetture si incontrano lungo la
strada passandosi l'ideale testimone della narrazione. Brevi interviste ad atleti, tecnici e dirigenti Fisip uniscono i diversi momenti del girato mettendo il risalto sia il forte spirito di squadra sia la determinazione che ciascun atleta mette in campo ogni giorno. La stessa passione che anima i grandi atleti Francesca Porcellato, Roberto La Barbera e Alfredo Di Cosmo che sono i testimonial della nuova campagna stampa del Programma Autonomy di Fiat Group Automobiles, l'iniziativa con la quale l'azienda torinese opera dal 1995 per realizzare servizi e mezzi di trasporto individuali e collettivi destinati a chi ha ridotte capacità motorie, sempre in linea con le continue novità di prodotto, e per favorire l'avvicinamento delle persone con disabilità all'automobile. Ultimamente, attraverso la sponsorizzazione di numerose e prestigiose iniziative sportive, il Programma Autonomy punta ad abbattere pregiudizi e luoghi comuni: infatti, non esistono competizioni "diverse" ma solo abilità "diverse", in quanto tutti gli atleti hanno la stessa volontà di vincere e di superare qualunque ostacolo.
La stessa volontà che ha animato di recente i partecipanti alle gare di Coppa del mondo di sci alpino paralimpico svoltesi a Sestriere e sponsorizzate dal Programma Autonomy. Caparbietà, determinazione e costanza: sono i valori che contraddistinguono questi atleti straordinari, un esempio concreto per i giovani con disabilità che desiderano avvicinarsi al mondo dello sci. Tra l'altro, dal 2007 il Programma Autonomy e la società Freewhite Ski Team propongono “Autonomia anche sulla neve”, un corso di avviamento allo sci alpino dedicato ai ragazzi e organizzato sulle piste del Sestriere.
Realizzata dal fotografo Bodini per l'agenzia Leo Burnett, la nuova campagna stampa ritrae i tre atleti durante le dure sessioni di allenamento che ogni giorno affrontano per migliorare le proprie prestazioni e per raggiungere nuovi podi internazionali. In particolare, Francesca Porcellato è una fondista che ha conquistato medaglie in tutto il mondo, tra i quali ricordiamo l'oro nella sprint alle Paralimpiadi di Vancouver (2010), l'argento nella distanza lunga e il bronzo nella 5 Km disputati nel 2012-2013 nella Coppa del mondo Cable (Usa) e l'argento nella 5 Km in occasione dei Mondiali di sci nordico 2010-11 a Khanty Mansyisk (Russia). Altrettanto prestigioso il palmaresdi Roberto La Barbera, medaglia d'argento alle Paralimpiadi di Atene 2004 e vicecampione mondiale nel salto in lungo, oltreché campione europeo in carica nel pentathlon, e di Alfredo Di Cosmo, oggi pilota della Scuderia Abarth e già campione italiano 2009 Turismo Endurance con Alfa Romeo 147.