Torino – La sfida partita sul web raccogliendo oltre 50.000 iscrizioni di giovani aspiranti piloti è arrivata in tv, su DMAX, il canale del gruppo Discovery dedicato al pubblico maschile. La prima puntata è andata in onda il 18 novembre e ha mostrato i 28 finalisti, provenienti da 11 nazioni europee, suddivisi in squadre su base nazionale, affrontarsi sulle piste dell'Abarth Driving Academy di Varano de' Melegari.
Una serata che ha conquistato il pubblico televisivo appassionato delle quattro ruote ma anche gli utenti digitali. Lo dimostrano i 3.000 like sulla Global Fan Page Abarth su Facebook e i commenti su Twitter con l'hashtag #miyr che ha superato un milione di visualizzazioni entrando nella classifica “trendic topic” per l'Italia, insieme a #ItaliaNigeria, dedicato alla partita della Nazionale di calcio, e #FoxTheWalkingDead, per la settima puntata in anteprima italiana della nota serie tv.
Alla fine della prima puntata del talent show, la giuria di Make It Your Race ha decretato i 14 giovani aspiranti piloti che potranno accedere alla seconda. A giudicarli Vicky Piria, pilota in Formula Abarth, e Gordon De Adamich, ex pilota Alfa Romeo nel Superturismo e oggi responsabile dell'Abarth Driving Academy e commentatore televisivo, con l'aiuto dell'ospite speciale della prima puntata, Emanuele Pirro, ex pilota nella massima categoria per Benetton e Dallara, oggi giudice di gara per la F1.
L'appuntamento con la seconda putanta è per lunedì 25 novembre alle 22.50, sempre su DMAX. Importanti novità rispetto al primo episodio: verrà abbandonata la suddivisione in squadre e i ragazzi saranno tutti contro tutti. Dopo aver preso parte a due prove per valutare la loro abilità in pista, gli aspiranti piloti si cimenteranno anche in una prova da "meccanico", dovendo svolgere in maniera corretta e veloce un cambio gomme.
Dei 14 ragazzi in gara 10 potranno accedere di diritto al terzo episodio mentre  gli ultimi  4 si sfideranno ancora una volta: solo uno di loro potrà riunirsi ai compagni e andare avanti verso il sogno di Monza. Tutto sotto gli occhi attenti dei giudici che, per il secondo episodio, saranno aiutati nella scelta da Albert Llovera, campione di rally alla guida della Abarth Grande Punto ed ex-campione di sci, costretto alla sedia rotella dopo un grave incidente.
Per scoprire chi di loro correrà a Monza insieme ai piloti professionisti ci saranno altri 2 episodi. Per sapere invece quando apriranno le iscrizioni per l'edizione 2014 è possibile iscriversi alla newsletter ufficiale su www.abarth.it.

SHARE
Dario Cortimiglia
Giornalista professionista dal 2005, ottiene la laurea magistrale in Televisione, Cinema e Produzione Multimediale allo IULM e nel 2009 vince un concorso SKY per cortometraggi. Conclusione? Scrive di auto, ma è ancora convinto diventerà un grande regista. Founder & admin di @igers_messina e @exploringsicily.it.