Roma – Garelli, azienda italiana produttrice di scooter, sarà protagonista, attraverso un’operazione di product placement, del nuovissimo film di Giovanni Veronesi “Genitori e figli: agitare bene prima dell’uso”, che racconta il conflittuale rapporto tra genitori e figli in un vivace confronto tra il mondo degli adulti e quello dei giovani attraverso le dinamiche e le storie che possono caratterizzare una “normale” famiglia italiana.
In particolare lo scooter Flexì 50, ideale per le ragazze, sarà il fedele compagno di Nina, la protagonista quattordicenne, interpretata dall’esordiente Chiara Passarelli, che oltre a raccontare del confronto-scontro con i genitori, racconta di sé, delle amiche, della prima serata in discoteca, le uscite con i ragazzi e il suo primo innamoramento per Patrizio Cafiero.
Quest’ultimo, interpretato da Emanuele Propizio, simpatico e dinoccolato ragazzo , sarà invece accompagnato da Gsp 50, lo scooter perfetto per i ragazzi intraprendenti e sportivi, che fanno parte del gruppo, ma che vogliono allo stesso tempo distinguersi e fare colpo sulle ragazze.
Non poteva essere scelta trama migliore per far partecipare i due scooter Garelli che rappresentano quasi l’alter ego dei due ragazzi: Flexì 50, giovane anima femminile spensierata e romantica, e Gsp 50, giovane spirito maschile ribelle.
Il film è stato scelto dall’azienda perché i due giovani protagonisti che guideranno gli scooter rappresentano il target ideale dei due modelli utilizzati in quanto creati da Garelli per soddisfare le esigenze dei ragazzi che devono essere accompagnati nelle loro movimentate giornate di adolescenti, alle prese con i piccoli grandi problemi della loro età. (ore 14:00)