Torino – Ancora uno spot per Lancia Musa e Carla Bruni. La neo prima donna di Francia, nel secondo spot della serie la Bruni appare comodamente seduta sul sedile posteriore della sua Nuova Musa, avvolta in uno straordinario abito nero, il volto è incorniciato da un velo scuro, una rosa rossa in mano. La sua aria è vagamente malinconica. La Musa si ferma lungo una strada immersa nel verde. Carla Bruni scende e si incammina insieme ad altre persone, tutte elegantissime, raffinate e vestite di nero, verso una piccola radura dove si sta tenendo una particolare cerimonia: è l’addio a una vecchia ed elegante amica. Una nobile amica che ha fatto ormai il suo tempo: una grande e lucente limousine bianca che sta per essere inumata da sei inservienti in livrea nera. Carla si avvicina e le mostra tutta la sua devozione, lasciando scivolare sul maestoso cofano dell’auto la sua rosa rossa. Ora però è tempo di tornare al presente. A bordo della City Limousine. Chiude il claim di campagna “New Musa. La city limousine”. A completare l’atmosfera sono le note del brano “Bang Bang. My Baby Shot Me Down”, nella suggestiva e intima reinterpretazione della stessa Carla Bruni. La regia di Ago Panini e la produzione de “LaCasa Film”, sono un altro fondamentale elemento di continuità delle campagne Lancia. Avevano infatti già firmato gli spot per Lancia New Ypsilon con un altro testimonial eccellente: Stefano Gabbana. La campagna è firmata dall’Agenzia Armando Testa e realizzata dal Direttore Creativo Michele Mariani e dai vicedirettori creativi Luca Cortesini (Art) e Dario Digeronimo. (ore 11:00)