È ancora mattina presto quando nell’agosto del 1888 una donna risoluta e caparbia parte per un’avventura destinata a cambiare la storia: Bertha Benz, moglie dell’inventore dell’automobile Carl Benz, intraprende il primo lungo viaggio della storia dell’automobile con i due figli a bordo di una Benz Patent-Motorwagen modello III. Il tragitto andava da Mannheim a Pforzheim, città natale di Bertha Benz. Il viaggio di 106 chilometri fu costellato di imprevisti e sfide che richiesero un grande coraggio da parte dei tre pionieri dell’automobile. Nonostante i rischi la soddisfazione fu massima: la Patent-Motorwagen si dimostrò, infatti, perfettamente all’altezza della situazione, come mezzo di trasporto flessibile anche sulle lunghe percorrenze.
Dal 2 al 4 agosto 2013, il Museo Mercedes-Benz celebra il 125mo anniversario di questo avventuroso viaggio con le giornate dedicate a Bertha Benz. Tre giornate in cui la figura di questa donna eccezionale verrà commemorata attraverso visite guidate in costume per bambini ed adulti. Domenica 4 agosto 2013 l’ingresso sarà gratuito. Il programma della giornata, inoltre, prevede un viaggio a bordo della Benz Patent-Motorwagen ed un’ora dedicata alla narrazione con Jutta Benz, pronipote di Bertha Benz. Maggiori informazioni sulle giornate dedicate a Bertha Benz sono disponibili all’indirizzo www.mercedes-benz-classic.com/bertha-benz-tage.
Dal 9 all’11 agosto 2013 avrà anche luogo un viaggio commemorativo da Mannheim a Pforzheim che ripercorrerà il primo lungo viaggio con la prima automobile della storia, organizzato dal Traditionslandesgruppe im Allgemeinen Schnauferl Club (Asc) e dal Museo dell’Automobile Carl Benz di Ladenburg. Oggi questo lungo viaggio rappresenta una gara di regolarità di tipo turistico-classico per auto d’epoca. Anche il tragitto di ritorno a Mannheim ripercorre quello del 1888.