Dearborn (Stati Uniti) – Ford celebra oggi il 150esimo anniversario della nascita di Henry Ford, nato il 30 luglio del 1863, le cui idee innovative hanno rivoluzionato il mondo dei trasporti e reso la mobilità individuale accessibile a tutti. Henry Ford viene oggi ricordato negli Stati Uniti e altri paesi in tutto il mondo con una serie di eventi e celebrazioni. Lo Stato del Michigan, nel quale si trova la sede di Ford Motor Company, ha ufficializzato la giornata di oggi come “Henry Ford Day”, mentre a Washington, D.C., sulla celebre Capitol Hill, davanti al Campidoglio, saranno distribuiti per tutto il giorno dolci e gadget commemorativi.
Il 150esimo anniversario della nascita è stato preceduto da una serie di celebrazioni portate avanti nel corso del 2013, per ricordare Henry Ford e i suoi successi. In considerazione dell’impatto che l’industriale americano ha avuto globalmente, l’anniversario della sua nascita è stato ricordato in diversi paesi di tutto il mondo. I concessionari Ford di 21 paesi dell’area Asia-Pacifico si sono trasformati, per un mese, in veri e propri musei, esponendo nei propri show-room veicoli storici e raccontando la storia di Henry Ford. In Germania Ford ha organizzato una serie di manifestazioni che hanno portato sulle strade delle città tedesche oltre un secolo di invenzioni e innovazioni dell’Ovale Blu. In Inghilterra i festeggiamenti si sono svolti al Centro Tecnico, dove per l’occasione è stata restaurata una statua che raffigura l’industriale americano
Nei prossimi mesi Ford continuerà a festeggiare l’anniversario della nascita del suo fondatore in America e in Europa.

Il ruolo di Henry Ford nel mondo moderno
Il ruolo di Henry Ford nel rendere l’automobile accessibile a tutti ha trasformato leeconomie rurali in fiorenti mercati industriali e urbani, sia negli Stati Uniti che nel resto del mondo. Secondo gli storici, ha di fatto creato e definito il moderno ceto medio. Il salario dei propri lavoratori, più alto della media, ha rivoluzionato il concetto di redistribuzione della ricchezza delle aziende, una pratica che nei decenni successivi ha influenzato le filosofie di management.
Henry Ford ebbe inizialmente non poche difficoltà nel portare stabilità finanziaria alla sua Ford Motor Company, ma l’arrivo della Model T ne sancì il successo in tutto il mondo. L’iconico veicolo ha debuttato in America nell’ottobre del 1908 dando il via alla nuova era del mondo dei trasporti. Ford Motor Company di fatto creò la mobilità individuale vendendo 15 milioni di Model T. Lo spirito innovativo di Henry Ford si rivelò rivoluzionario anche successivamente all’introduzione della Model T
La catena di montaggio: nel 1913 Henry Ford applicò i principi della catena di montaggio alla produzione delle auto, creando il modello della moderna industria automobilistica. In soli 18 mesi, il tempo necessario per costruire una Model T passò dalle oltre 12 ore di lavoro a una sola ora e mezza.
5 dollari al giorno: per ridurre l’elevata turnazione in fabbrica, Henry Ford nel 1914 aumentò di oltre il doppio il salario dei propri lavoratori, passando da 2,34 dollari a 5,00 dollari al giorno, e ne ridusse le ore di lavoro quotidiane, che da 9 diventarono 8.
Integrazione verticale: èer incrementare la qualità dei propri prodotti, Henry Ford portò all’interno delle fabbriche tutte le procedure e le risorse necessarie alla produzione, permettendo un migliore coordinamento rispetto all’utilizzo di strutture esterne. Questo principio, conosciuto come integrazione verticale, venne introdotto nel 1927 con la Model A.
<<Il suo spirito innovativo continua a guidare l’impegno che oggi anima i nostri obiettivi: creare un business solido, realizzare prodotti eccezionali e rendere il mondo migliore – ha dichiarato Bill Ford, executive chairman di Ford Motor Companystiamo mettendo a disposizione di milioni di persone tecnologie che precedentemente erano inaccessibili al grande pubblico, accelerando lo sviluppo di prodotti che migliorano la qualità della vita dei nostri clienti e che continuano a garantire loro una mobilità libera e indipendente>>.

Lo spirito di Henry Ford.
Lo spirito innovativo di Henry Ford vive ancora oggi nell’offerta globale, in sei continenti, di prodotti emozionanti ma accessibili, e lo si può ritrovare in tecnologie come il Sync e i rivoluzionari motori EcoBoost. Henry Ford morì il 7 aprile 1947, a 83 anni. Nel 1999 Forbes lo ha eletto “Uomo
d’affari del secolo”, mentre nel 2012 un documentario di History Channel lo ha definito “L’uomo che ha costruito l’America”.
<<La vision del mio bisnonno era chiara: rendere migliore la vita delle persone democratizzando le auto – ha spiegato Bill FordQuesta idea continua a ispirarci ancora oggi e ci guida nella realizzazione di prodotti dalla elevata qualità, efficienti, e accessibili alle famiglie di oggi>>.