Varese – Il 4 Febbraio 1960 nasceva a Bologna Italemmezeta , che aveva come ragione sociale la costruzione e la commercializzazione di motocicli. Concluso il rapporto commerciale, con la tedesca MZ, nel 1967 l’azienda divenne Italjet.
Guardare al futuro senza dimenticare il passato, questa la filosofia aziendale della Marca di Castel San Pietro Terme in provincia di Bologna e il modello Amarcord ne era la viva testimonianza.
Anticipare gli avversari, affermava Leopoldo Tartarini, fondatore dell’azienda e pilota di valore.
Sono da  ricordare  le sue vittorie tra le quali: Milano-Taranto nel 1952 e 1953, Giro d’Italia nel 1953 e 1954, giro del mondo nel 1957 (cinque continenti, 42 paesi in 13 mesi) e i tre record mondiali, con il Cyclecar a Monza nel 1969.
Nella sua storia, Italjet ha elaborato oltre 150 modelli di motocicli e per capire l’alto livello di creatività di Tartarini, bisogna elencare, sia pure in estrema sintesi, i più significativi di questi prodotti:
1961 l’inizio, con lo sport Junior 125 con motore MZ
1962 Italjet 50 motore Minarelli il primo prodotto che porta il nome Italjet
1968 Go Go 50 primo ciclomotore a ruote basse
1968 Indian 500 con motore Velocette e 750 con motore Royal Enfield
1968 minimoto per bambini
1969 Kit Kat 50 ciclomotore pieghevole
1969 Grifon 650 con motore Triumph
1972 Buccaneer 125 con motore Yamaha
1980 Pack -a – way un 50 pieghevole, con design molto avanzato esposto al Moma di New York
1981 Italjet diventa importatore Bultaco e nasce la 350T da Trial vice campione del mondo
1983-85 altri modelli da trial lo Scott 350 e il Piuma T3
1983 una bici motorizzata, la Tiffany, come quelle del primo dopoguerra
1985 un originale Trike, il Super Ranger
1985 lo Skipper coloratissimo motore Honda 125 e ruotoni
Senza dimenticare il Cyclecar 250, con il quale Tartarini stabilì i tre record mondiali.
Per celebrarne i 50 anni dalla nascita, a questa gloriosa azienda, in occasione della nona edizione di Asimotoshow sarà dato un ampio spazio espositivo e per il pubblico, sarà un’occasione unica di poter ammirare questa incredibile collezione, che copre tutte le cilindrate, dalla minimoto alla 750 Royal Enfield e comprende tutte le categorie di motocicli che si possano immaginare.
Le Italjet parteciperanno ad una sfilata in pista e sarà uno spettacolo veramente unico, vedere riuniti, 50 anni di creatività firmati Tartarini. (ore 15:40)