Torino – Il 5 maggio 1961, nello studio del notaio Aldo Billia, un gruppo di appassionati fondò il Veteran Car Club di Torino, emanazione del Veteran Club d’Italia. Sono trascorsi 50 anni e il Veteran li ha compirà brillantemente: oltre 1.100 soci, un’ampia  sede nel pieno centro della città e un gruppo di consiglieri giovani e attivi guidati da 21 anni dal presidente Roberto Loi. Il Club si appresta a festeggiare il compleanno con una serie d’iniziative che comprendono una mostra fotografica all’interno della sede, che riporterà alla memoria le immagini di una vita dedicata al culto del motorismo d’epoca, e tre conferenze sulla storia di mezzo secolo di collezionismo torinese.
L’anniversario cade proprio in un anno molto importante per la città piemontese che è già stata sede di importanti eventi nei giorni scorsi, culminati con la presenza del Presidente Giorgio Napolitano, che ha riscosso un grande successo istituzionale e personale.
L’attività ha già avuto inizio con il raduno Ice & Ice, sul ghiaccio di Cesana, la presenza ad Automotoretrò e un incontro nell’area ex Italia ’61, con visita al rinnovato Museo dell’Auto  il primo giorno d’apertura il 20 marzo. La sera del 24 marzo, ha avuto luogo l’assemblea che oltre ad approvare i bilanci, consuntivo e preventivo, era chiamata ad eleggere il nuovo consiglio che rimarrà in carica per i prossimi tre anni. Di fronte ad un centinaio di soci, il presidente uscente Roberto Loi, ha sottolineato come il Veteran sia stato non solo il primo Club fondato a Torino, ma sia stato fucina di passione sulla piazza, contribuendo così alla nascita degli altri numerosi sodalizi cittadini. Proseguendo, Loi ha inoltre rimarcato come nelle tradizioni del Club ci sia il mantenimento di un  rigore istituzionale che è stato ed è la forza del Veteran, che con puntualità quasi maniacale rispetta gli adempimenti statutari e si dota di tutte le strutture di controllo, per una sana e corretta gestione.
Si è poi proceduto all’elezione del nuovo consiglio, avvenuta per acclamazione.  La composizione ricalca in parte quella del precedente, con l’innesto di ben cinque nuovi nomi che ne portano la consistenza a undici membri: Roberto Loi, presidente; vice presidenti Luigi Pellissier e Sergio Porrini; consiglieri Enrico Maria Allais, Stefano Cerri,  Davide Scola; consiglieri di nuova nomina Carlo Francesco Bellingeri, Marco Lingua,Riccardo Longo,  Fausto Pedemonte  e Riccardo Sandroni; segretario, Roberto Miravalle; tesoriere, Thea Pollino; revisori dei conti Silvio Scagnelli, Adelmo Balagna e Aldo Santo; probiri Alberto Borla, Lionello Fusco  e Sebastiano Marra; commissario tecnico auto Riccardo Doro; commissario tecnico moto Maurizio Fiorindo.
Ed ecco il programma degli eventi 2011
3 Aprile Gita di Primavera, Govone (CN)
7 Maggio Seduta di omologazione, Torino
13-15 Maggio Asimotoshow, Varano de’ Melegari
15 Maggio Interclub Piemonte, Domodossola (VC)
19 Maggio Conferenza sul Cinquantenario, Torino
5 Giugno Colori e Motori, Avigliana (TO)
31 Maggio-11 Giugno Vacanza in Sardegna
24 Giugno Festeggiamo San Giovanni, Torino
30 Giugno Conferenza sul Cinquantenario, Torino
2-3 Luglio  In moto sulle Alpi
9-10 Luglio In auto sulle Alpi
10 -11 Settembre Vecchio Piemonte
6 Ottobre Conferenza sul Cinquantenario, Torino
29 Ottobre Auto e Moto d’Epoca, Padova
6 Novembre, Gita di San Martino
17 Dicembre Serata degli auguri (ore 19:00)