Colonia – La Ford Fiesta celebra due traguardi: 35 anni di storia e 15 milioni di vetture prodotte in questi anni in tutto il mondo. Ma nonostante i 35 anni resta sempre un’auto giovane e dinamica. Anzi, anno dopo anno il suo look migliora con l’età grazie ai continui aggiornamenti.
La Fiesta ha raggiunto questo mese il ragguardevole numero di 15 milioni di auto prodotte, una cifra conquistata grazie al successo dell’attuale generazione, che in 28 mesi ha dimostrato di essersi guadagnata una grande popolarità, e della quale sono stati prodotti finora un milione di esemplari.
E’ stata l’auto più venduta in Europa nel suo segmento nel 2009, nel 2010, ed è pronta a esserlo anche per il 2011, ed è da sempre uno dei maggiori successi di Ford, avendo affascinato per decenni generazione dopo generazione di guidatori con la sua filosofia di auto compatta, efficiente, performante e attraente.
<<La Fiesta è un’auto speciale, che ha un posto nei cuori dei clienti europei e degli appassionati di auto di tutto il mondo – ha dichiarato Roelant de Waard, vice presidente marketing, sales and services di Ford Europa – E’ un’auto fedele allo spirito della prima Fiesta del 1976, e gli ingegneri Ford negli anni l’hanno sviluppata e migliorata, permettendole di continuare a essere una delle auto più popolari in assoluto. I tempi e le tecnologie sono cambiati, ma la Fiesta continua a essere una maestra di stile, ergonomia, performance ed efficienza, elementi che l’hanno caratterizzata sin dagli inizi>>.
Per dare alla Fiesta un look sempre più attuale, Ford sta implementando una serie di aggiornamenti estetici, dentro e fuori la vettura. La Fiesta potrà infatti vestirsi di due nuovi colori (il Rosso Marte e il Fashion Brown) e sarà dotata di radio digitale Dab (Digital audio broadcasting), per una ricezione perfetta di un numero sempre maggiore di stazioni. Sarà inoltre disponibile un nuovo sistema audio Sony e altre nuove caratteristiche a partire da settembre 2011, tra cui una tasca sul retro del sedile del lato guida, e rifiniture migliorate per il retro dei sedili posteriori. I fari fendinebbia saranno valorizzati con una corona cromata e i copricerchi avranno un nuovo design. Nuovi Inserti silver per le prese d’aria del cruscotto e per le maniglie delle porte garantiranno un piacevole contrasto con il nuovo grigio scuro degli interni. Completano l’aggiornamento un volante in morbida pelle, computer di bordo e una nuova finitura per i sedili. L’allestimento Titanium avrà inoltre un nuovo profilo cromato per la parte superiore della griglia anteriore, nuovi cerchi in lega da 15 pollici, e un tettuccio rifinito in tessuto morbido. Saranno inoltre disponibili i sedili con inserti in pelle.
<<Questi aggiornamenti assicurano che la Fiesta continuerà a essere, come lo è stata per 35 anni, sempre all’avanguardia in quanto a stile, comfort ed equipaggiamenti – ha dichiarato de Waard – Con 15 milioni di auto vendute in tutto il mondo, la risposta del pubblico alla Fiesta, un’auto compatta ma attraente, non ha  bisogno di spiegazioni, e contiamo, con un aggiornamento attento e costante, di continuare a rendere la Fiesta un’auto desiderabile come lo è sempre stata>>.
La prima Fiesta è stata prodotta a Valencia, in Spagna, nel 1976, e rappresentava la risposta di Ford alla crisi economica e petrolifera che in quegli anni preoccupava il mondo, e soddisfò immediatamente la crescente domanda per auto compatte, in Europa e nel mondo. Dopo 35 anni, sei generazioni e 15 milioni di vetture, la Fiesta continua ad rappresentare praticità, stile, efficienza, per gli automobilisti di tutte le età. (ore 19:15)