Bmw Motorrad il brand moto più apprezzato dai concessionari in Italia

Primo posto assoluto davanti a Ktm e Kawasaki con un punteggio complessivo di 3,88 su una scala che va da 1 a 5. Ma è tutto il Bmw Group a uscirne forte: nel settore auto, infatti, secondo posto per Mini e terzo per Bmw.

Sergio Solero, Presidente Bmw Italia
Sergio Solero, presidente e a.d. Bmw Group Italia.

Se nel mondo automotive è Land Rover ad essere stato incoronato il brand più apprezzato dai concessionari italiani, nel mondo delle due ruote è invece Bmw Motorrad a salire sul gradino più alto del podio, a suggello di una straordinaria performance del Bmw Group che, proprio come il marchio inglese, ha avuto un ruolo da protagonista durante l’Automotive Dealer Day 2015, la manifestazione veronese che rappresenta un importante momento di confronto per gli operatori del settore automotive.

La dodicesima edizione di DealerSTAT, l’indagine annuale sulla soddisfazione dei concessionari italiani condotta da Quintegia, ha infatti evidenziato risultati di assoluto rilievo conquistati non solo da Bmw Motorrad ma anche da Mini e Bmw durante l’ultimo anno.

Questa analisi, che coinvolge i titolari di concessionarie auto, moto e veicoli commerciali chiamati ad esprimere il loro gradimento nelle diverse aree gestionali in relazione al marchio rappresentato, ha visto infatti i marchi del Bmw Group collocarsi in Italia ai vertici delle rispettive categorie.

Nel dettaglio, l’indagine moto, giunta alla seconda edizione, ha raccolto l’opinione di quasi il 30% dei concessionari di 11 marchi e ha premiato Bmw Motorrad che si è aggiudicata il primo posto assoluto davanti a Ktm e Kawasaki, con un punteggio complessivo di 3,88 su una scala che va da 1 a 5.

“Questi risultati ci riempiono di orgoglio e testimoniano l’eccellente lavoro fatto con la nostra rete di concessionari negli ultimi anni. Aver conquistato il primo posto nel settore moto e il secondo e terzo nelle auto conferma che la strategia è vincente e che la nostra rete non solo è forte, ma condivide la nostra filosofia”, Sergio Solero, presidente e a.d. Bmw Group Italia.

Nel comparto automotive, infatti, che ha coinvolto 32 marchi e oltre il 50% dei dealer del nostro Paese, la filiale italiana della Casa di Monaco si è aggiudicata il secondo posto con Mini, grazie ad un punteggio di 3,98, e il terzo con Bmw, superate solo da Land Rover che ha conquistato il primo posto con uno score di 4,08.