Parigi – Il calendario 2015 di Formula 1 è stato rivisto per aggiungere il Gran Premio di Corea, che ritorna a sorpresa dopo un anno fuori dal mondiale. Tanta sorpresa al punto che non ne sanno nulla gli organizzatori sudcoreani.
<<Non siamo stati avvertiti. La Fia ha fatto l’annuncio nonostante avessimo denunciato le nostre difficoltà ad ospitare la gara il prossimo annoha spiegato un componente coreano del comitato organizzatore -. L’organizzazione non ha i soldi per metterlo in piedi e nemmeno si attende aiuti pubblici>>.
Il Korea International Circuit ha organizzato gare di Formula 1 tra le stagioni 2010 e 2013, ma ha perso il suo posto nel 2014 per difficoltà finanziarie. Tuttavia, ha recuperato provvisoriamente il suo posto per il 2015, dove è stata inserita il 3 maggio, prima delle solite quattro gare europee di fila.
Dopo il debutto gli organizzatori del Gran Premio hanno accumulato 140 milioni di euro di debiti e sono stati costretti a tirarsi fuori per la stagione 2014 in attesa di trovare nuovi finanziatori. Al momento però nulla sembra cambiato e non si capisce perché il Gp sia stato inserito nel calendario.
Un altro cambiamento di data vede il Gran Premio di Cina prima di quello del Bahrain. Altra novità: non ci sarà più punteggio doppio nell’ultima gara.

IL CALENDARIO PROVVISORIO DELLA FORMULA 1 2015
15 marzo – Gran Premio d’Australia (Melbourne)
29 marzo – Malaysian Grand Prix (Sepang)
12 aprile – Gran Premio di Cina (Shanghai)
19 aprile – Gran Premio del Bahrain (Sakhir)
3 maggio – Gran Premio di Corea (Yeongam)
10 maggio – Gran Premio di Spagna (Barcellona)
24 maggio – Gran Premio di Monaco (Montecarlo)
7 Giugno – Gran Premio del Canada (Montreal)
21 giugno – Gran Premio d’Austria (Red Bull Ring)
5 luglio – Gran Premio di Gran Bretagna (Silverstone)
19 luglio – Gran Premio di Germania (Nürburgring)
26 luglio – Gran Premio d’Ungheria (Hungaroring)
23 agosto – Gran Premio del Belgio (Spa-Francorchamps)
6 settembre – Gran Premio d’Italia (Monza)
20 settembre – Singapore Grand Prix (Marina Bay)
27 settembre – Gran Premio del Giappone (Suzuka)
11 ottobre – Gran Premio di Russia (Sochi)
25 ottobre – Gran Premio degli Stati Uniti (Austin)
1 novembre – Gran Premio del Messico (Città del Messico)
15 novembre – Gran Premio del Brasile (Interlagos)
29 novembre – Abu Dhabi Grand Prix (Yas Marina)

SHARE
Rino Cortese
Milanese d'adozione, siciliano di nascita, è cresciuto a pane e Formula 1. E non intende smettere. Anche se la F1 cambia in continuazione e non ci saranno più piloti come Senna e Prost.