venerdì, dicembre 15, 2017
Nessun’auto meglio della Déesse si presta ad incarnare il concetto di mito. A distanza di 50 anni sono pochi coloro che vedendo la “dea” non la riconoscerebbero.
Il primo motore 2.5 TDI, montato sulla Audi 100, è stato presentato nel 1989 in occasione al Salone di Francoforte. La tecnologia TDI ha portato il motore Diesel all’apice del successo. In termini di cilindrata miglioramento del 100% sia delle prestazioni sia della coppia.
60 anni di inalterato appeal e simpatia per la 2 CV, la “mitica” Petite Citroën che continua a mietere “vittime” del suo fascino anche oggi quando orgogliosamente attempata e più attuale che mai, in un epoca dove il retrò è diventato un must, sfila per le strade di tutto il mondo.
Una rara decappottabile che compie 60 anni. Costruiti solo 67 esemplari. Profilo corto e arrotondato completato da una grande griglia che ricordava una turbina. Versione da 1.4 litri del motore della PV 444 con speciale messa a punto, due carburatori e 70 cv.
Un filo invisibile legò Alberto al padre Antonio fino all’ultimo respiro. Il giorno del trapasso, il 26 per tutti e due. L’età, 37 anni per entrambi. La circostanza dell'incidente, si spengono affrontando una curva veloce a sinistra.
Nel 1914 introdotto il primo motorino di avviamento per autovetture Bosch, pietra miliare nel settore automotive. Fu un passo epocale verso l’elettrificazione del veicolo. Ogni anno più di 12 milioni di motorini di avviamento prodotti in tutto il mondo.
L’Advanced Studio inizio l‘attività a Rüsselsheim nel 1964. Architettura e processi strutturati sulla base del GM studio di Warren nel Michigan. Icone del design dalla Opel GT alla Monza Concept.
Il 1904 segna l’avvento della trasmissione automatica, anche se la prima vera automatica fa la sua comparsa solo nel 1940 con la Oldsmobile che montava un cambio Gm Hidramatic.
Al Museo  Enzo Ferrari  un secolo di storia della Casa del Tridente. La rassegna unica al mondo resterà aperta fino a gennaio 2015. Le vetture stabilmente esposte sono 21 e una trentina in totale quelle che il visitatore potrà ammirare nell’arco dei 6 mesi dell’apertura della mostra.
La storia della Miura Lamborghini la supersportiva a motore posteriore che quest'anno compie 40 anni, ha avuto inizio nell'autunno del 1965 al Salone di Torino.
X