Citroen campione del mondo WTCC per la seconda volta

Con la tripletta in gara 1 a Shangai di López, Muller e Loeb Citroën ha potuto conquistare il titolo a cinque gare dalla fine. Nelle 22 gare dal suo arrivo in WTCC nel 2014, Citroën ha conquistato 2 titoli costruttori, 20 pole, 34 vittorie, 13 doppiette, 8 triplette.

wtcc20150927027_02

Sono arrivati in gara 1 a Shangai i punti decisivi per la conquista del secondo titolo Costruttori di Citroen in WTCC.
Allo spegnersi del semaforo in gara 1, Ma Qing Hua è restato bloccato in griglia, mentre José María López è passato subito in testa. Il primo giro è stato molto caotico, con diversi urti che hanno eliminato cinque auto. È stato necessario l’ingresso in pista della safetycar che ha fatto raggruppare il gruppo, guidato da José María López, Yvan Muller e Sébastien Loeb.

Dopo cinque giri la gara è tornata ad avere un ritmo elevato. Pechito è riuscito a distaccare i suoi compagni di team, che a loro volta erano ben lontani da Catsburg. Nel plotone Ma Qing Hua è risalito fino all’ottavo posto, ma poi è stato costretto all’abbandono per la rottura della trasmissione. Con la tripletta López, Muller e Loeb Citroën ha così potuto conquistare il titolo di Campione del Mondo WTCC a cinque gare dalla fine.

“Vorrei innanzitutto ringraziare i nostri piloti per il lavoro fatto insieme e per il loro fair-play. Anche con la migliore auto e il miglior team non si arriva a questi risultati senza dei piloti eccezionali. Ringrazio in particolare Yvan, che è stato il primo a unirsi a noi e che ci ha permesso di essere pronti sin dall’inizio della stagione 2014”, Yves Matton, direttore Citroën Racing.

wtcc20150927024_01

Dopo il podio, le auto sono tornate in pista per gara 2. Mentre Tarquini prendeva il comando, Yvan Muller e Sébastien Loeb hanno lottato fianco a fianco. Il quattro volte campione del mondo WTCC alla fine l’ha spuntata sul nove volte campione WRC, mentre José María López ne ha approfittato per interporsi tra i due.

Sempre dietro Tarquini, Muller ha poi attaccato poco dopo metà gara trovando un varco al primo tentativo. Passato in testa, l’alsaziano ha allungato definitivamente le distanze. López ha tentato costantemente di superare Tarquini per conquistare il secondo posto. All’arrivo, l’italiano ha conservato il vantaggio per soli 25 millesimi di secondo. In difficoltà con uno pneumatico al limite della foratura, Loeb si è lasciato distanziare ottenendo i punti del quarto posto. Qing Hua ha concluso ottavo, dietro Mehdi Bennani.

“Complimenti a tutti i membri del team per questo nuovo titolo, che completa la lunga serie iniziata nel 2003”. Sébastien Loeb.

Nelle 22 gare dal suo arrivo in WTCC nel 2014, Citroën ha conquistato 2 titoli costruttori, 20 pole, 34 vittorie, 13 doppiette, 8 triplette, 2 volte ha portato quattro piloti ai primi posti in gara e 1 volta addirittura cinque.