Citroen e-Mehari, la 4 posti 100% elettrica in arrivo nel 2016

Sarà prodotta nella fabbrica PSA di Rennes e commercializzata nella prossima primavera. È dotata della batteria LMP (Lythium Metal Polymer) da 30 kWh del Gruppo Bolloré, per il quale Citroen produce la Bluesummer. Velocità massima di 110 km/h e autonomia di 200 chilometri.

CL 15.096.006

Dopo l’accordo raggiunto con Bolloré per la produzione e distribuzione della Bluesummer, cabriolet 4 posti 100% elettrica, Citroen prosegue la strada “anticonformista” ufficializzata in occasione del PSA & Friends presentando la e-Mehari, ammiccamento a un’icona del passato in stile moderno e divertente.

Come la Bluesummer, la e-Mehari è un’auto colorata, perfettamente in linea con il nuovo spirito Citroen. Lo dimostrano il design, con i gruppi ottici che si sviluppano su due livelli – firma del marchio –, e lo stile essenziale ma con molte possibilità di personalizzazione: 4 vistose tinte carrozzeria, 2 colori del tetto in tela, 2 rivestimenti per gli interni.

Come la Méhari del 1968, la e-Mehari è decapottabile (con una capote removibile che si chiude grazie a un sistema laterale a scomparsa, con ampie vetrate trasparenti) e può essere aperta davanti, dietro, lateralmente o completamente;
con 4 posti effettivi (con sedili posteriori ribaltabili), telaio rialzato per una perfetta guida fuori strada e una carrozzeria termoformata con materiale plastico anticorrosione, che non richiede riverniciatura.

100% elettrica, la e-Mehari, che sarà prodotta nella fabbrica PSA di Rennes e commercializzata nella primavera del 2016, propone la batteria LMP (Lythium Metal Polymer) da 30 kWh del Gruppo Bolloré: con una velocità massima di 110 km/h, promette un’autonomia di 200 chilometri nel ciclo urbano e 100 km nel ciclo misto. Si ricarica completamente in 8 ore a 16A collegandola ai sistemi compatibili o in 13 ore utilizzando le normali prese domestiche a 10A.