Claudio Domenicali eletto presidente della Motorcycle Sports Manufacturers’ Association

Una Casa motociclistica italiana torna al vertice dell’Associazione dei costruttori. Domenicali: “È un onore accettare questa carica. Per la prima volta, Ducati ricopre questo ruolo”.

Claudio Domenicali Ducati

In occasione del Gran Premio di Spagna della MotoGP, vinto da Marc Marquez, si è tenuta l’assemblea generale dei soci della MSMA (Motorcycle Sports Manufacturers’ Association, precedentemente nota come GPMA) che ha eletto Claudio Domenicali, amministratore delegato di Ducati, nuovo presidente dell’Associazione. Con questa nomina, una Casa motociclistica italiana torna al vertice dell’Associazione dei costruttori, confermando anche il peso e l’impegno che Borgo Panigale dedica allo sport e alle importanti sinergie che queste attività generano per lo sviluppo di nuovi prodotti.

“È un onore accettare questa carica, sia a livello personale che in qualità di amministratore delegato Ducati – ha commentato Claudio Domenicali, ringraziando l’assemblea per la nomina –. Per la prima volta, in ventisette anni di attività MSMA, Ducati ricopre questo ruolo. Affronteremo questo incarico con il massimo impegno per offrire un contributo importante per un’ulteriore crescita e professionalità nelle attività sportive che vedono coinvolte le più importanti Case motociclistiche”.

La Motorcycle Sports Manufacturers’ Association è stata fondata nel 1992 per rappresentare gli interessi dei costruttori negli incontri per lo sviluppo delle competizioni motociclistiche che si tengono regolarmente con la Federazione Internazionale Motociclistica, con i vari promotori e con le associazioni delle squadre. Claudio Domenicali prende il posto di Katsuhide Moriyama (Honda Motor Corporation) e resterà in carica per i prossimi due anni.