Concept GLC Coupé, Mercedes all’attacco del mercato Suv

Un prototipo prossimo alla produzione in serie che porta lo stile di GLE Coupé nel segmento dei Suv compatti, come dimostrano la lunghezza di 4,73 metri, il passo di 2,83 metri e i grandi cerchi da 21 pollici.

Concept_GLC_Coupe_(2)

Mercedes si prepara a sferrare un nuovo e deciso attacco al mercato dei Suv. La dimostrazione arriva dal Salone dell’Auto di Shangai 2015, occasione in cui la Casa della Stella ha presentato in anteprima mondiale il Concept GLC Coupé, prototipo prossimo alla produzione in serie che porta lo stile di GLE Coupé nel segmento dei Suv compatti, come dimostrano la lunghezza di 4,73 metri, il passo di 2,83 metri e i grandi cerchi da 21 pollici.

Lo sbalzo anteriore corto con la mascherina del radiatore verticale e la lamella Twin Blade forniscono un primo indizio sul concetto sportivo della Concept GLC Coupé. Un aspetto che trova conferma nel cofano motore con powerdome, nello slancio dell’A-Wing sotto la mascherina del radiatore, nelle grandi prese d’aria laterali e nell’imponente protezione del sottoscocca.

Guardando la fiancata del concept, alto meno di 1,60 metri, e la linea del tetto allungata tipica di uno “sport-coupé”, si capisce come confluiscano insieme lo stile dei coupé e il design dei Suv. Fanno invece chiaramente parte del patrimonio genetico degli Sports Utility Vehicle i sottoporta allargati, che ricordano le padane d’accesso dei Suv classici, mentre la conformazione complessiva del posteriore sottolinea più di qualsiasi altro elemento il dna da coupé di questo prototipo.

Il ruggito è garantito da un V6 biturbo a iniezione diretta da 367 cv e 520 Nm, vecchia conoscenza della famiglia Amg, abbinato a un cambio 9G-Tronic a nove rapporti e trazione integrale permanente 4Matic, che a seconda del programma di marcia selezionato dai terminali di scarico può emettere un brontolio attenuato o un vero ruggito da sportiva.

Quando la Concept GLC Coupé passerà alla produzione in serie ancora non sia. Si sa però che oltre ad ampliare la gamma dei Suv, va ad arricchire contemporaneamente la famiglia dei coupé della Stella andando ad integrare modelli come i coupé a quattro porte e le versioni Shooting Brake di CLS e CLA, modelli che non solo hanno dato vita a classi di vetture completamente nuove ma hanno anche influenzato la strategia dei competitor. Staremo a vedere, quindi, cosa accadrà con la GLC Coupé.