Milano – Ate, marchio del Gruppo Continental, è da sempre sensibile al tema della sicurezza, garantendo qualità e affidabilità dei propri prodotti ribadendo il costante impegno del Gruppo nella realizzazione di componenti sempre più efficaci.  A questo proposito è stata attivata anche una campagna email intitolata “Se ti senti sicuro, ti distingui dagli altri", che ha l’obiettivo di sensibilizzare ulteriormente gli automobilisti sull’importanza della sicurezza stradale.
Durante il periodo estivo, o comunque sempre prima di mettersi in viaggio, è fondamentale accertarsi di aver effettuato tutti i necessari controlli al veicolo per minimizzare i rischi dovuti ad esempio a code, clima e lunghe distanze. Tali fattori, se non coadiuvati da una corretta gestione e manutenzione del nostro mezzo, possono mettere a rischio non solo il nostro viaggio ma, cosa ben peggiore, anche la nostra salute e quella degli altri.
Per guidare in sicurezza, Ate fornisce 5 suggerimenti di base, utili anche per viaggiare: effettuare controlli periodici al proprio impianto frenante,in particolare dopo percorsi lunghi evitando che l’usura delle pastiglie dei freni possa far perdere di efficacia all’apparato; prestare attenzione ai dischi, componente indispensabile per guidare in sicurezza; prevedere un check-up completo per verificare i livelli dei liquidi come l’olio motore, il liquido di raffreddamento e il liquido dei freni per raggiungere piena efficienza e rendimento dell’auto; monitorare periodicamente lo stato delle gomme: un’eccessiva usura e una pressione non corretta potrebbero causare perdita di aderenza e un conseguente pericolo per sé e per gli altri; rispettare sempre le regole stabilite dal Codice della strada: mantenere le corrette distanze di sicurezza per poter frenare in un tempo adeguato; rispettare i limiti di velocità su autostrade, ma anche su strade urbane ed extraurbane.
La patente a punti, entrata in vigore l’1 luglio 2003, ha contribuito a ridurre il numero di incidenti (- 22% negli ultimi 10 anni e ad aumentare la sicurezza sulle strade italiane. Non bisogna però limitarsi ad un metodo coercitivo per ottenerla ma deve cominciare ad essere una scelta individuale, un senso di responsabilità verso gli altri, ma anche verso sé stessi.
<<Il nostro obiettivo è da sempre sensibilizzare gli automobilisti sulla sicurezza stradale –  commenta  Saverio Valsecchi, head of Iam Ate/Vdo di Continental Automotiveuna gestione corretta e costante del nostro autoveicolo contribuisce ad affrontare con maggiore serenità qualsiasi tipo di viaggio, ma anche la guida di tutti i giorni. Ate e il Gruppo Continental sono costantemente in prima linea con l’obiettivo di sensibilizzare ulteriormente gli utenti dotandoli di strumenti sempre più innovativi ed efficaci>>.