Milano – Come fare perché tutor, autovelox fissi e mobili, traffico, incidenti, telecamere al semaforo, Ztl non siano più un incubo per gli automobilisti? Il segreto è viaggiare informati e il modo più concreto e attendibile per farlo è affidarsi ai sistemi e alla competenza operativa del personale Coyote.
1. Coyote System dal 2005 sviluppa dispositivi e applicazioni dedicati alla rilevazione in tempo reale di autovelox fissi, pattuglie mobili, tutor, telecamere al semaforo, traffico e incidenti, sulla strada che si sta percorrendo.
2. Coyote non è solo un insieme di server, ma è soprattutto un insieme di persone. Il personale Coyote di ogni Paese (Italia, ma anche Europa) ricerca quotidianamente nuove presenze di sistemi di rilevazione, i cambiamenti dei limiti di velocità, ecc, affinché gli abbonati Coyote non abbiano mai delle brutte sorprese alla guida. Poi ci sono gli esploratori Coyote che possono segnalare nuove allerte mentre viaggiano, aiutando a completare e integrare la mappatura delle zone a rischio.
3. Coyote System offre una copertura informativa in tempo reale su qualsiasi tratta stradale (autostrada, provinciale, statale, cittadina, ecc) d’Italia, ma anche d’Europa.
4. Verifica: ogni segnalazione effettuata da un utente Coyote in merito a un nuovo autovelox fisso o una telecamera al semaforo appena installata, viene controllata e tracciata dal personale di Coyote; a verifiche ultimate la nuova indicazione verrà inserita nel database Coyote.
5. Il controllo delle nuove segnalazioni, inoltre, viene effettuato anche da esploratori Coyote fidati che, passando nel tratto di strada “incriminato”, confermeranno o meno la presenza di un nuovo sistema di rilevazione dell’infrazione.
6. I limiti di velocità e i periodici aggiornamenti del database autovelox, relativi sia al territorio italiano sia a quello europeo, sono forniti da autorevoli partner internazionali.
7. La collaborazione degli utenti è fondamentale: è direttamente possibile modificare eventuali limiti di velocità errati e inviare questa comunicazione in tempo reale ai server Coyote. Dopo un numero minimo di conferme della modifica, tutto il database sarà aggiornato.
8. L’aggiornamento delle informazioni presenti sul server Coyote avviene in automatico ad ogni accensione dell’auto (dispositivo il Coyote) o dell’App iCoyote.
9. Il terrore delle pattuglie mobili di rilevamento della velocità: nel caso di segnalazioni di autovelox mobili da parte della community Coyote, l’informazione viene memorizzata dal sistema e inviata a tutti gli abbonati Coyote che percorreranno la stessa strada nelle 3 ore successive. Il sistema Coyote inoltre raccoglie il numero di segnalazioni di autovelox mobili in una determinata tratta, classificandola come zona a rischio (poco frequente, frequente o molto frequente) in base al numero di alert inviati dagli utenti nei 3 mesi precedenti.
10. Code addio: Coyote informa anche sulle condizioni del traffico: il sistema in base agli utenti Coyote presenti nell’ingorgo, tramite un preciso algoritmo, combina distanze e velocità di percorrenza,  elaborando la distanza prima della fine della coda, lo stato di avanzamento e il tempo residuo prima della fine del rallentamento.
Il servizio può essere utilizzato acquistando un dispositivo Coyote o scaricando l’applicazione iCoyote per smartphone iOS e Android. Entrambe queste soluzioni richiedono la sottoscrizione di un abbonamento, il quale dà accesso a un’infinità di informazioni in tempo reale, oltre a un servizio completo e dedicato.

SHARE
Melina Famà
Siciliana doc e amante di scarpe, borse e buon cibo. Laureata in Linguaggi dei Media all'Università Cattolica di Milano, si avvicina al mondo dei motori grazie al fidanzato, che la istruisce quasi come un maschiaccio. Gattara nell'animo, è admin di @igers_messina.