Continental a sostegno del tour “Una vita da Social” contro il bullismo online

Promosso dalla Polizia di Stato, la campagna educativa itinerante attraverserà l'Italia con un truck multimediale per sensibilizzare i giovani, affrontando tematiche come l’adescamento online e la sicurezza della privacy.

una vita da social bullismo online

Partita da Roma la campagna educativa itinerante “Una vita da Social” contro il bullismo online. L’iniziativa ideata dalla Polizia di Stato attraverserà l’Italia con un truck multimediale per sensibilizzare i giovani utenti dei social network, affrontando tematiche come l’adescamento online e la sicurezza della privacy.

La prima edizione del tour lo scorso anno ha visto coinvolte 42 città italiane, portando il suo messaggio di sensibilizzazione sui rischi di un uso improprio dei social network a 100.000 ragazzi nelle piazze, 400.000 nelle scuole, 15.000 genitori e 8.000 insegnanti.

L’hospitality truck multimediale è stato allestito anche quest’anno dall’azienda Transpecial Service in collaborazione con Continental CVT.

“Ci auguriamo che quest’anno si possa superare il record di contatti stabilito nel 2014. I social network hanno un ruolo sempre più importante nei rapporti interpersonali e sono sempre più utilizzati, anche nella comunità degli autotrasportatori. Parallelamente al loro crescente utilizzo, però, deve essere portata avanti una campagna di sensibilizzazione rivolta agli utenti più giovani e meno esperti che li metta in guardia dai pericoli che possono derivare da un uso inopportuno”, Daniel Gainza, direttore commerciale di Continental CVT.

“Una vita da social” toccherà in 8 mesi 55 località italiane in Lazio, Toscana, Liguria, Piemonte, Lombardia, Valle d’Aosta, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna, Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia per poi concludersi a Milano.