Continental rivela: nel 2014 emesse 800.000 tonnellate di CO2 in meno

Secondo uno studio del Centro Ricerche Continental su dati del Ministero dello Sviluppo Economico, le emissioni di Co2 provenienti dall’uso di benzina e gasolio per autotrazione sono diminuite sensibilmente rispetto al 2013.

co2

Giungono ottime notizie per la salute del nostro pianeta, attraverso uno studio realizzato su dati del Ministero dello Sviluppo Economico, il centro Ricerche Continental Autocarro comunica infatti che nel 2014 le emissioni di Co2 provenienti dall’uso di benzina e gasolio per autotrazione sono diminuite di 800.000 tonnellate, per la precisione 796.563 rispetto a tutto il 2013. In termini percentuali questo evidente calo equivale allo 0,8% in meno.

Nel solo mese di dicembre 2014, sempre secondo lo studio realizzato da Continental, i dati però risultano in controtendenza, con le emissioni di co2 da benzina e gasolio per autotrazione aumentate del 4,2% rispetto allo stesso mese del 2013, 334.320 tonnellate in più per la precisione, a causa di un forte incremento delle emissioni da gasolio, circa il 6% in più, che ha ampiamente compensato il calo di quelle da benzina. Sicuramente questo aumento percentuale deriva dalla ripresa delle attività di trasporto di merci e persone che ha portato ad un lieve incremento dei consumi di carburante e quindi anche delle emissioni che ne derivano.

Tornando a considerare l’intero 2014 è importante rilevare che la diminuzione dello 0,8% delle emissioni di co2 deriva da un calo consistente delle emissioni da benzina che è stato solo in minima parte compensato da un aumento lievissimo delle emissioni da gasoli, +0,1%.

Dati quindi estremamente positivi che fanno ben sperare soprattutto chi ha a cuore la sicurezza e la salvaguardia del clima globale.