Sessanta secondi. Un tempo brevissimo. Bastano a Stephen Wiltshire per studiare l’estetica della nuova Nissan Micra, senza mai averla vista prima, e disegnarla in ogni singolo dettaglio? Stephen è un’artista di fama internazionale che vanta un’incredibile memoria fotografica ed è noto soprattutto per i suoi enormi disegni monocromatici ispirati agli skyline urbani e realizzati con carta e penna, ricchi di dettagli, spesso nati dopo un volo in elicottero di pochi minuti.

Nissan lo ha sfidato a disegnare la nuova Micra utilizzando “tilt brush” di Google, un’innovativa applicazione per la realtà virtuale che permette di dipingere in 3D utilizzando il caschetto HTC Vive.

“Mi piace Micra. È estremamente futuristica e adoro la tonalità arancione. Ha un design molto pulito”, Stephen Wiltshire.

Oltre alle opere di stampo architettonico, Stephen ama disegnare le grandi berline americane degli Anni ’50 e ‘60, con tanto di dettagli cromati e pneumatici a fascia bianca. La riproduzione della nuova Micra si è svolta in un magazzino in disuso a Londra e ha dato del filo da torcere all’artista soprattutto per due motivi: doveva disegnare in 3D anziché in 2D e doveva disegnare a grandezza naturale!

La sfida più grande probabilmente è stata utilizzare la realtà virtuale come strumento di disegno, una novità assoluta per l’artista, ma dopo un po’ di pratica Stephen si è trovato a suo agio. Il risultato della sfida? Lo potete vedere in questo video.