Le 5 stelle a Stelvio, nuova i30, nuova Insigna Arteon e nuova Ibiza. Quattro stelle per Honda Civic. La Mustang solo 3 stelle, una in più rispetto ai test di inizio anno.

Nella quinta serie di crash test Euro NCAP 2017 le cinque stelle vanno solo ad Alfa Romeo Stelvio (qui la nostra prova su strada), Hyundai i30, Opel Insignia, Seat Ibiza e Volkswagen Arteon. La Honda Civic, infatti, si ferma a quattro, mentre la Ford Mustang a tre. Per la sportiva dell’Ovale Blu si tratta comunque di un piccolo miglioramento, in quanto ottiene una stella in più rispetto ai test di inizio anno grazie alle significative migliorie ai sistemi Adas: adesso sono presenti il sistema di frenata automatica, il Lane Assistance System per il mantenimento della corsia ed è stata effettuata una rivisitazione del sistema degli airbag per soddisfare i protocolli Euro NCAP.

Alfa Romeo Stelvio ha mostrato invece un’eccellenza assoluta per la protezione dei passeggeri di ogni altezza e peso. Solo due piccoli nei, ininfluenti però ai fini dell’assegnazione delle 5 stelle: l’assenza del cofano motore attivo per la protezione del pedone e il sistema di regolazione/limitazione della velocità non conforme ai requisiti del protocollo Euro NCAP.

Se la Arteon primeggia in tutte le valutazioni con eccellenza assoluta nella protezione dei bambini a bordo e dei pedoni (grazie anche al “cofano attivo”), anche la nuova Insigna non sfigura, con valutazioni sopra la media ed eccellenza in tutte le prove di impatto frontale e laterale. Qualche criticità solo nella protezione del collo per i passeggeri dei sedili posteriori e della dotazione, solo opzionale, del Seat Belt Remind per i sedili posteriori.

Anche le “medie” si comportano bene, raggiungendo il massimo punteggio con i30 e Ibiza. Vanno segnalate comunque la non brillante protezione del pedone in caso di impatto con i montanti del parabrezza per la nuova i30, e la non disponibilità del Lane Assistence System e qualche criticità per i bambini sui sedili posteriori per la nuova Ibiza.

La nuova Honda Civic non riesce a raggiungere le 5 stelle, nonostante le valutazioni siano risultate più che sufficienti e sia buona la dotazione di sistemi Adas. Le uniche criticità sono relative alla protezione dei passeggeri sui sedili posteri, in particolare i bambini.