Il 2017 è stato l’anno del boom per il carpooling aziendale, con una crescita del 199% rispetto al 2016, ovvero da 20.000 a 59.738 lavoratori che hanno scelto di condividere il tragitto casa-lavoro con i colleghi. Un’alternativa di trasporto che ha permesso di non percorrere ben 1.714.120 km, un dato cresciuto del 164% rispetto al 2016.

I numeri emergono dal Rapporto Carpooling Aziendale 2017 elaborato da Jojob, che rivela come siano triplicati i viaggi condivisi, passati da 16.500 a 45.668 (+177%). Il carpooling aziendale coinvolge oggi in Italia oltre 140.000 lavoratori: più numerosi gli uomini (58,8%) con un’età media di 35 anni, mentre le donne (41,2%) sono più giovani con una media di 30 anni. A bordo della stessa auto viaggiano in media 2,31 persone a tratta, che percorrono insieme una media di 27,7 km a viaggio.

Una condivisione che – sempre secondo il rapporto Jojob – ha permesso agli utenti di risparmiare in totale sul costo dei trasporti circa 339.383 euro. Considerando infatti i km risparmiati dai passeggeri, si calcolano 257.118 euro risparmiati su base annua cui vanno aggiunti gli 82.265 euro risparmiati dai soli autisti, che con il carpooling hanno potuto dividere con i propri colleghi il costo degli spostamenti.

Il carpooling viene utilizzato in tutta Italia, ma la concentrazione maggiore è al Nord (50%) dove a farla da padrone è la regione Lombardia, seguita da Emilia Romagna, Piemonte e Veneto. Al Centro si trova il 35% delle aziende che promuovono il servizio di carpooling per i propri dipendenti, con Toscana e Lazio tra le regioni più virtuose. Migliora la concentrazione nel Sud e nelle Isole, che dal 10% del 2016 sale al 15%, grazie soprattutto alla forte crescita che si è registrata in Sardegna. I bolognesi risultano i più virtuosi in fatto di condivisione, seguiti dai colleghi di Modena e Milano.

Crescono anche le aziende che scelgono il carpooling: attualmente sono più di 1.700, di cui 160 di grandi dimensioni. Mutti, Bulgari, Ducati, Lavazza, Salvatore Ferragamo, Philip Morris e Findomestic sono alcuni dei grandi nomi che nell’ultimo anno si sono aggiunti ad aziende come Laika, Gruppo MutuiOnline e CNH Industrial. Nel 2017 l’azienda più attiva è stata Bulgari, i cui dipendenti hanno condiviso ben 22.557 viaggi, seguita da Philip Morris (8.676 viaggi) e Ducati (3.164 viaggi).

SHARE
Melina Famà
Siciliana doc e amante di scarpe, borse e buon cibo. Laureata in Linguaggi dei Media all'Università Cattolica di Milano, si avvicina al mondo dei motori grazie al fidanzato, che la istruisce quasi come un maschiaccio. Gattara nell'animo, è admin di @igers_messina.