La Design Week sa sempre come animare il capoluogo lombardo. A dare il proprio contributo, quest’anno ‘on è mancata Fiat, protagonista di due attività originali e coinvolgenti. La prima ha coinvolto Enjoy, il car sharing di Eni realizzato con Fiat e Trenitalia, che per l’occasione ha guadagnato quattro esemplari della storica 500 del 1957, rosse e con le grafiche del servizio di sharing. Una bella sorpresa per chi ha prenotato la vettura tramite l’app trovarsi di fronte all’iconico Cinquino.

Lo stupore degli utenti è stato quindi immortalato in stile candid camera. Le reazioni dei passeggeri, per strada e a bordo mentre sono accompagnati alle loro destinazioni da un autista, sono state condivise sui social attraverso l’hashtag #thecultsharing.

Per animare ancor più la settimana, durante il Fuorisalone coppie di Fiat 500 attuali e storiche percorreranno le strade dei “Percorsi del Fuorisalone” nelle zone Tortona Design Week, Brera Design District e Ventura Lambrate. Seguite da un fotografo che le immortalerà per poi pubblicare le immagini sui social, sempre con l’hashtag #thecultsharing, a ogni destinazione – Triennale, Sant’Ambrogio, Porta Venezia e Università – viene data l’opportunità di salire a bordo del Cinquino per scattare un selfie.

LA 500 “NAP ROOM”
La seconda iniziativa coccola i visitatori del Salone del Mobile e del Fuorisalone. In partnership con Vanity Fair, Fiat ha ideato una stanza del relax. La 500 “Nap Room” si trova a TeaRose, in via Croce Rossa 2, ed è composta da sedute comode come cuscinoni, chaise longue e divani, rendendo la Fiat 500 una social car con un tocco glam. Come se non bastasse, due 500C e due 500 partono dalle 17.00 da Piazza Cadorna e portano i visitatori che si sono iscritti al servizio di Courtesy Car, sul sito dedicato, alla #VanityNapRoom.

Le auto hanno un allestimento studiato in funzione del massimo relax, con caramelle, caricatori per smartphone, piccoli asciugamani e fragranze rilassanti. La Fiat 500 diventa così una vera social car in cui scambiare idee e impressioni, e una volta arrivati alla Nap Room rilassarsi ricevendo un trattamento speciale ai capelli.