Kabul – Un ordigno è esploso stamani alle 6:20 nel pericoloso distretto di Mushai, una trentina di chilometri a sud di Kabul. Una pattuglia del contingente italiano composta da tre mezzi – un Bv206, un Puma ed un altro veicolo leggero – che si stava dirigendo nel villaggio di Qal-eh-Tanan per effettuare visite veterinarie, è stata investita dalla deflagrazione che ha .provocato il ferimento alle gambe di un militare.

Subito sono scattati i soccorsi ed un elicottero AB212 della Marina militare si è diretto sul posto per l’evacuazione sanitaria. Il primo caporalmaggiore Andrea Tomasello, del 2/0 Reggimento alpini di Cuneo, è stato trasportato all’ospedale militare da campo francese, a Kabul. E’ stato operato alle gambe. <<Non è in pericolo di vita>>, assicurano alla Difesa. La moglie è stata informata dallo stesso comandante di Italfor, il contingente italiano. Tomasello è originario di di Latina. Il Secondo Alpini, Reggimento della Brigata Alpina Taurinense, ha già preso parte a numerose missioni: nei Balcani (Bosnia 2002 e 2003 e Kosovo nel 2005) e in Afghanistan. (ore 17:00)