Colonia – Ford Europa ha annunciato il rinnovo della partecipazione al Fia World Rally Championship per il 2012 e il 2013. M-Sport è partner di Ford per il Wrc da 1997, e continuerà a seguire il progetto dal suo centro di ricerca hi-tech di Dovenby Hall in Inghilterra. La Fiesta RS World Rally Car continuerà a essere l’auto che porterà i colori Ford nei campionati del 2012 e 2013, dopo aver conquistato il gradino più alto del podio sia nella gara di apertura che in quella che ha chiuso il campionato quest’anno.
Il finlandese Jari-Matti Latvala e il co-pilota Miikka Anttila, al top del ranking mondiale per gli special stage nel 2011, e che hanno vinto la gara conclusiva del campionato il mese scorso, correranno nel 2012 come prima squadra. Saranno affiancati da Petter Solberg e Chris Patterson, che quest’anno saranno a bordo della Fiesta RS WRC in tutti i 13 appuntamenti del campionato. Solberg, pilota di grande esperienza, è stato campione del mondo nel 2003, il suo co-pilota, 37enne, norvegese, vanta un palmarès di ben 13 vittorie. Per Solberg si tratta di un felice ritorno in Ford, che lo ha lanciato nel WRC nel 1999.
La squadra prenderà il nome di Ford World Rally Team e si avvarrà del supporto di Castrol, partner da lungo tempo, sia per il 2012 che il 2013. Ford vanta una lunga tradizione di vittorie nei rally. E’ seconda per vittorie assolute nella storia del campionato del mondo, con 79 vittorie, e nel 2002 ha conquistato 145 punti consecutivi, un record nella storia di questo sport.
Il Ceo di Ford Europa Stephen Odell ha sottolineato la grande volontà di tutti i partner di continuare a portare avanti il proprio impegno nel WRC.
<<Ford ha alle spalle una lunga storia nel settore rally, e siamo entusiasti di continuare a lottare per il titolo affiancati da M-Sport. Il WRC rispecchia molti aspetti del Dna di Ford: precisione, maneggevolezza, piacere di guida, tecnologie avanzate, e continueremo ad avvalerci dell’esperienza maturata con le corse per ispirare future innovazioni e raggiungere nuovi traguardi>>.
Gerard Quinn, senior manager di Ford Europa per il motorsport, ha sottolineato il significato che per Ford ha il WRC. <<Il WRC è la più impegnativa competizione del settore motorsport per vetture derivate da modelli di serie. Attraverso il WRC, le nostre auto vengono sottoposte a sfide sempre nuove, e ciò ci permette di mandare un messaggio chiaro a fan e clienti sulla passione e l’esperienza di Ford. “Con M-Sport e il suo leader, Malcolm Wilson, avremo il supporto di un grande team, e Jari-Matti Latvala è uno degli astri nascenti del motorsport. E’ già uno dei più veloci piloti del WRC, e quest’anno ha dimostrato continuità e competitività. Siamo convinti che il nuovo ruolo di primo pilota gli permetterà di raggiungere risultati straordinari. Con Petter Solberg abbiamo portato nel team un pilota di grande esperienza, che torna nel team nel quale ha iniziato la sua carriera, che l’ha portato ai massimi livelli. Con un titolo mondiale e 13 vittorie, le sue capacità e la sua esperienza saranno senza dubbio una marcia in più per il team>>.
Wilson, managing e team director di M-Sport, ha raccontato la grande soddisfazione del vedere rinnovata la fiducia di Ford. <<Le prestazioni della Fiesta RS WRC nel corso del 2011 sono state al top su ogni tipo di sterrato, e non abbiamo dubbi che per il futuro la combinazione di una grande auto e di piloti straordinari, con il supporto dell’esperienza del nostro staff di Dovenby Hall, ci permetterà senza mezzi termini di lanciare la nostra sfida al titolo>>.
M-Sport, con le sue elaborazioni della Fiesta, ha di recente completato la sua presenza in tutti i gradini di cui si compone la carriera di un pilota, dalle competizioni d’ingresso a quelle di livello mondiale. Dalla MS1, passando gradualmente alle sempre più potenti R2 ed S2000, fino ad arrivare al WRC, M-Sport è in grado di seguire un pilota attraverso gli step di tutta la carriera.
<<Ford ha a disposizione cinque versioni racing della Fiesta, che possono accompagnare un pilota dall’ingresso nel mondo delle compitizioni fino al top, il WRC, restando a bordo di un’auto con cui può acquisire una familiarità senza pari. Questo percorso rappresenta il futuro per la crescita dei piloti Ford, e nella prossima stagione di gare vedremo di sicuro nuovi talenti emergere e raggiungere le vette delle classifiche>>. (ore 11:34)