Verona – Nel contesto del programma Audi quattro experience, il marchio tedesco dei Quattro Anelli offre quest’anno una scelta ancora più articolata che spazia dai corsi base di guida sicura, anche su neve e ghiaccio, all’esperienza fuoristradistica al volante dei modelli Q fino ai corsi in pista con la supersportiva Audi R8 GT o i modelli RS. I clienti e gli appassionati possono prenotare i corsi tramite le Concessionarie Audi o direttamente presso Audi Sport Italia sul il sito http://www.audisportitalia.it/. In tutti i corsi sono utilizzati piloti-istruttori professionisti, certificati dalla Casa madre, dedicati ai vari esercizi.
Il corso di guida su neve e ghiaccio insegna le tecniche abitualmente usate dai più esperti piloti per
mantenere il pieno controllo dell’auto anche nelle situazioni più estreme di scarsa aderenza, con fondi ghiacciati ed innevati. Il tutto, nello scenario incantevole delle rinomate montagne del Sestriere. Gli allievi sono divisi in piccoli gruppi e seguiti da istruttori esperti. Durante i corsi di guida sicura e advanced, dopo una breve introduzione teorica, si passa alla parte pratica con prove in pista, in un parco handling appositamente tracciato, dove si effettuano slalom e gli esercizi dell’evitamento ostacolo e, infine, in un’area dedicata specificamente agli esercizi di sovra- e sottosterzo. Nella off-road experience i prodotti più recenti della gamma Q dimostrano di aver conservato il Dna necessario per dominare qualsiasi tipologia di terreno. Le colline romagnole nei dintorni di Predappio (FC) offrono la possibilità di testarne in prima persona le capacità.
Al calendario si aggiunge quest’anno una novità. All’Autodromo di Adria (Rovigo) giovedì 8 marzo, giorno della “Festa della Donna”, è in programma l’Audi Ladies driving experience, un’iniziativa in linea col ruolo che Audi ha sempre riservato al gentil sesso. Trentun anni fa la Casa di Ingolstadt, infatti, grazie alla Audi quattro e alla famosa pilota francese di rally Michèle Mouton, si è posizionata al primo posto nel Rally di San Remo. Con quella vittoria, la Mouton divenne la prima donna ad aggiudicarsi una tappa del campionato mondiale rally. (ore 16:39)