Roma – Si sciolgono gli arcani, c’è Del Piero nei convocati da Donadoni in vista dell’Europeo di calcio 2008. C’è l’Alex nazionale ma a sorpresa c’è anche Antonio Cassano, autore di una splendida stagione con la Sampdoria. Illustre deluso, invece, Filippo Indaghi fra i migliori realizzatori del Milan nel 2008.
L’attacante del Milan non fa mistero della propria delusione: <<Evidentemente – ha detto Superpippo –è bastato un mio infortunio durante la stagione di Club per non meritarmi nemmeno una telefonata, per cancellare quello che credevo fosse un rapporto adulto e maturo. Mi spiace essermi sbagliato, tanti auguri sinceri agli azzurri per il prossimo Europeo>>.
Ma il mister Donadoni la vede in modo diverso: << si tratta di una scelta tecnica, non legata all’età>>.
Resta a casa anche Massimo Oddo. Una decisione legata alla “condizione fisica” non ottimale del giocatore, reduce da un infortunio. <<Mi dispiace veramente molto per questo suo infortunio che lo ha condizionato nell’ultimo periodo>>, ha spiegato Donadoni.
Questi, i 24 preconvocati in vista dell’elenco definitivo che verrà comunicato entro il 28 maggio:
Gianluigi Buffon (Juventus), Marco Amelia (Livorno), Morgan De Sanctis (Betis Siviglia); Christian Panucci (Roma), Gianluca Zambrotta (Barcellona), Fabio Cannavaro (Real Madrid), Marco Materazzi (Inter), Andrea Barzagli (Palermo), Giorgio Chiellini (Juventus) Fabio Grosso (Lione); Massimo Ambrosini (Milan), Gennaro Gattuso (Milan), Andrea Pirlo (Milan), Simone Perrotta (Roma), Daniele De Rossi (Roma), Alberto Aquilani (Roma), Mauro German Camoranesi (Juventus), Riccardo Montolivo (Fiorentina); Luca Toni (Bayern Monaco), Antonio Di Natale (Udinese), Alessandro Del Piero (Juventus), Fabio Quagliarella (Udinese), Marco Borriello (Genoa), Antonio Cassano (Sampdoria).
Sulla rosa, il commissario tecnico ha tenuto a precisare: <<Non ci sono riserve. Sono 24 giocatori che si giocheranno il posto. Non c’è alcun tipo di decisione, non sarebbe piacevole per nessuno”. “Mi metto nei panni dell’atleta – ha spiegato Donadoni – non sarebbe bello sapere che sei nei 24, ma poi tornerai a casa. Tutti si devono sentire nelle stesse condizioni>>.
E al ct della Nazionale arriva anche il “cadeax” della Figc: il rinnovo contrattuale fino al 2010 che prevede, però, una clausola di rescissione, esercitabile da entrambe le parti entro i dieci giorni successivi alla fine di Euro 2008, il torneo continentale in programma in Austria e in Svizzera dal 7 al 29 Giugno.
<<Credo non ci sia neanche bisogno di fare una clausola rescissoria – ha commentato in merito Donadoni – per me va bene questo atto di stima del presidente. La soddisfazione è far parte di questa nazionale, di questa famiglia e di questo gruppo di ragazzi esemplari fino ad oggi. Se dovesse succedere che il rendimento nei prossimi Europei non fosse all’altezza della sarei io il primo a togliere il disturbo>>. (ore 11:00)