Mogadiscio – Due volontari italiani e un loro collega somalo sono stati rapiti stamani da uomini armati nella regione di Shabelle.
Giuliano Paganini e Jolanda Occhipinti della Ong italian Cins (Cooperazione Italiana Nord Sud), sono stati portati via all’alba nel villaggio di Awdhegle, 70 chilometri a sud di Mogadiscio. Con loro e’ stato sequestrato Abderahman Yusuf Arale, il responsabile della sede locale del Cins che opera in Somalia dal 1995. Le forze di sicurezza somale hanno lanciato una caccia all’uomo per liberare gli ostaggi. (ore 11:50)