Due italiane illustri in mostra in Francia e Finlandia. La declinazione più avanzata e avveniristica di Vespa è protagonista fino al al 4 giugno, a Parigi, all’esposizione “Le sette ossessioni del design italiano”, iniziativa nata dalla collaborazione tra Triennale Design Museum di Milano e Ambasciata d’Italia in Francia;  la Pininfarina Cambiano è in mostra a Helsinki con la Collezione Farnesina Design “EcoSoluzioni – Il Design del Quotidiano” al Musiikkitalo (Auditorium “Casa della Musica’’ dal 5 giugno al 2 luglio.
 Dal 1946 Vespa si è affermata, ancor prima che come mezzo di mobilità individuale, come puro oggetto di design accompagnando in giro per il mondo l’eccellenza del genio italiano. Oggi – grazie a una mostra allestita nelle magnifiche sale settecentesche dell’Hotel Rochefoucauld-Deaudeville, sede dell’ambasciata italiana di Francia – Vespa 946 rende omaggio al prototipo MP6 da cui, nel clima turbolento e creativo del dopoguerra, prese vita lo scooter più famoso del mondo.
Fino al 4 giugno “Le sette ossessioni del design italiano”, organizzata nel più ampio quadro dei “Designer’s Days”, guiderà il visitatore in un percorso alla scoperta del design italiano più significativo, caratterizzato da uno stile sempre sospeso tra le linee della tradizione e una profonda innovazione tecnologica.
Il prototipo Vespa 946 incarna esattamente la migliore sintesi di questo concetto, unendo le linee classiche e inconfondibili del mezzo che da oltre sessantacinque anni è il veicolo più famoso e diffuso al mondo, a una profonda innovazione tecnologica. Vespa 946 accoglie infatti nelle sue linee eleganti e modernissime, che anticipano il futuro stilistico di Vespa, il nuovo propulsore a 3 valvole frutto della ricerca del Gruppo Piaggio. Un motore che garantisce bassi consumi e un sensibile abbattimento delle emissioni gassose e sonore.
A far da cornice e rendere ancora più suggestivo l’ideale percorso dell’esposizione “Le sette ossessioni del design italiano”, suddiviso in I Grandi Semplici; I Grandi Borghesi e la Sacralità del Lusso; La Democrazia Impilabile; La Dinamicità; La Luce dello Spirito; IlSuper Comfort e Il Teatro Animista,  si aggiunge il lavoro di sette prestigiose firme del cinema italiano che hanno interpretato per l’occasione le ossessioni del design. Tra le firme anche quella del regista Ermanno Olmi.
In occasione delle manifestazioni legate a Helsinki capitale mondiale del design 2012, nell’anno in cui la città celebra i 200 anni da capitale della Finlandia, la Cambiano di Pininfarina sarà esposta dal  5 giugno al 2 luglio 2012 al Musiikkitalo di Helsinki con altre prestigiose opere della Collezione Farnesina Design.
Oltre ad essere chiamata a rappresentare il design italiano, la Cambiano propone contenuti concettuali e tecnologici che si sposano alla perfezione con il tema dell’esposizione, “EcoSoluzioni – Il Design del Quotidiano”, legato alle esigenze sempre più sentite di ricorrere alla tecnologia e all’innovazione per disegnare soluzioni ecocompatibili e sostenibili. E’ in tale contesto che emergono le complementarietà fra i Sistemi Paese finlandese e italiano in grado di rafforzare la competitività dei due Paesi nei mercati globali.
La “Collezione Farnesina Design” è un progetto del ministero degli Esteri sostenuto dal ministero dello Sviluppo Economico e dal ministero per i Beni e le Attività Culturali. “Farnesina Design” è abitualmente ospitata nel Palazzo della Farnesina, sede del Ministero degli Affari Esteri italiano. La mostra ha lo scopo di valorizzare il design italiano, settore di punta del Made in Italy, e rappresenta l’incontro tra saperi industriali e creativi. “Farnesina Design” è anche centro propulsivo di iniziative destinate a sostenere e a mettere in luce, attraverso il design, la creatività e le capacità imprenditoriali italiane. Presiede il Comitato Scientifico della Collezione Paolo Pininfarina. I curatori della mostra – Angelo Capasso e Renza Fornaroli – si sono occupati della selezione delle opere, nonché della valorizzazione dei giovani designer: la Collezione diventa così un punto di riferimento per il loro lavoro e un concreto “ponte culturale, imprenditoriale e scientifico” verso i mercati esteri. “Collezione Farnesina Design” realizza così occasioni di comunicazione e di promozione internazionale del design italiano, biglietto da visita del nostro Paese nel mondo. Ultimamente la mostra è stata ospitata ai Giochi Olimpici di Vancouver, in Sud Africa per i Campionati Mondiali di calcio,  all’Università di Kadir Has a Istanbul, a Tel Aviv al Museo di Holon, a Rabat presso la Ecole Nationale d’Architecture. A Helsinki, assieme alla Cambiano di Pininfarina, saranno esposte le opere delle seguenti firme: Ad Hoc, IFI, iGuzzini, Loccioni, LumineXence, Metalco, Rondine Motor, Stone Italiana.
Berlina sportiva di lusso a propulsione elettrica plug-in range extended, la Cambiano ha debuttato a Ginevra, dove è stata eletta la più bella concept car del Salone.