Madonna di Campiglio – Fiat presenta la seconda edizione di “Fiat Top Ski Schools Project”, l’operazione che nella scorsa stagione invernale ha visto il modello Fiat Freemont al fianco di 500 maestri appartenenti a 11 tra le più prestigiose scuole di sci italiane. Quest’anno il progetto viene  esteso ad altre 3 scuole e vede la partecipazione della nuova Panda 4×4, l’unico modello a trazione integrale del segmento A.
Quattordici vetture, tra Panda 4×4 e Freemont Awd, sono state consegnate ad altrettanti maestri di sci, in rappresentanza delle scuole selezionate, che avranno nella stagione invernale 2012-2013 un nuovo alleato nell’attività di ogni giorno e nelle sfide lavorative quotidiane. La cerimonia si è svolta allo Chalet Fiat di Madonna di Campiglio, la prestigiosa location nata nel 2004 in uno dei luoghi più suggestivi e belli delle Dolomiti.
All’edizione 2012-2013 di Fiat Top Ski Schools Project partecipano 14 scuole di sci italiane e oltre 640 dei loro maestri che diventano dei veri e propri brand ambassador della Casa automobilistica. Scelte in base al loro prestigio e posizionamento all’interno dei maggiori comprensori sciistici nazionali, nel progetto sono coinvolte: la scuola sci Plan De Corones di Brunico, la scuola sci Dolomites del comprensorio Alta Badia, la scuola sci e snowboard Obereggen nel comprensorio Obereggen – Val di Fiemme, la scuola sci Tonale – Presena e quella di Ponte di Legno, entrambe all’interno del noto comprensorio Adamello Superski, la scuola Italiana Sci 5 Laghi di Madonna di Campiglio, la scuola Contea Bormio, la scuola Sauze – Sportinia, quella Pragelato e la scuola Freewhite a Sestriere, la scuola sci Monte Gomito – Abetone, la scuola sci Arabba, la scuola sci Ovindoli 2000 e la scuola sci centrale Livigno.
I maestri di ciascuna scuola di sci riceveranno da Fiat un kit realizzato da Dkb, azienda leader nella fornitura di abbigliamento tecnico e di outdoor, completo di divisa, wind-stopper, underwear, jacket, felpe, polo e cap. Inoltre, per tutti i giovani allievi delle 14 scuole, sono previsti più di 3.000 bambini, avranno una pettorina Fiat Panda 4×4 in dotazione. Tutti gli accessori sono personalizzati in maniera esclusiva da loghi Fiat Freemont e Fiat Panda 4×4 e da scelte cromatiche realizzate ad hoc per il progetto.
L’iniziativa mette in risalto i valori di sicurezza e affidabilità, tratti distintivi condivisi dalla figura del maestro e dai modelli Fiat Freemont Awd e Panda 4×4, oltre a rappresentare un esempio concreto del nuovo approccio Fiat nel campo della comunciazione e del marketing.
Le 14 sedi saranno coinvolte anche in attività di promozione diretta del progetto e gli impianti delle varie località godranno della presenza di banner e cartellonistica on-site Fiat Freemont e Fiat Panda 4×4. Inoltre, ad ogni scuola verranno consegnate delle Freemont-card grazie alle quali i maestri potranno regalare alle famiglie presenti sulle piste un test drive di una giornata con il modello Freemont o con altri della gamma Fiat. Presentando la card in un concessionario ufficiale, è anche possibile ricevere un trattamento premium e approfittare di una promozione di assoluto interesse: infatti, fino al 31 marzo 2013, coloro che acquisteranno un Fiat Freemont su segnalazione di uno dei maestri di sci riceveranno in omaggio un kit composto da barre trasversali e portasci per quattro persone, dalla linea accessori Mopar.  Il brand ha scelto di essere al fianco dell’élite italiana fra le scuole di sci con Freemont e Panda 4×4, due modelli  che esprimono perfettamente Fiat Winter Fun, l’approccio a 360 gradi del marchio per vivere un’emozionante stagione invernale all’insegna del binomio divertimento e sicurezza. Per questo motivo, sia in campo automotive sia in quello degli sport invernali, è fondamentale poter contare su un’eccellente attrezzatura di base e una tecnica ai massimi livelli.
In particolare, Freemont è il primo veicolo Fiat frutto della partnership con Chrysler Group, che già dal nome evoca il senso di libertà e la possibilità di affrontare qualsiasi situazione. L’ampio vano bagagli, l’assoluto comfort di viaggio e la trazione attiva Awd, rendono Freemont l’auto ideale per portare la propria famiglia sulla neve. È dunque, la vettura perfetta per la realizzazione di questo progetto. Il Freemont Awd con trazione integrale attiva, è disponibile  con cambio automatico a 6 rapporti e con 2 opzioni di motorizzazione: 2.0 diesel Multijet 2 da 170 cv e 3.6 benzina V6 da 280 cv. Di tipo attivo, il sistema Awd non richiede nessun intervento da parte del guidatore. Un’unità di controllo elettronica misura la aderenza delle quattro ruote e, analizzando anche lo stile di guida del guidatore, decide autonomamente quando trasmettere trazione al posteriore. Le possibilità di intervento sono previste in caso di fondi a bassa aderenza (fango, neve, ghiaccio) per garantire maggiore trazione e nessuna limitazione di percorso, oppure in caso di fondi asfaltati, per garantire trazione aggiuntiva e maggiore sicurezza nella percorrenza di curva.
A Fiat Top Ski Schools Project partecipa anche l’unica citycar 4×4 del mercato, Panda 4×4. Insignita del prestigioso titolo Suv of the Year 2012 assegnatole dalla rivista inglese Top Gear, la nuova vettura 4×4 è l’erede di un best seller che fece la sua prima apparizione 29 anni fa affermandosi come la più piccola e intrigante “esploratrice” della categoria. La nuova Panda a trazione integrale si conferma una vettura “tuttofare” pronta ad affrontare con la stessa disinvoltura mulattiere di montagna e “giungla” urbana. Oltre a una dotazione di serie capace di soddisfare il più esigente dei clienti, dal punto di vista tecnico, la nuova Panda 4×4 migliora ancora una volta se stessa e si dimostra una degna concorrente di vetture off-road dalle dimensioni (e dal prezzo) ben più importanti.
Nata per conquistare clienti esigenti, amanti dell’avventura e della vita all’aria aperta, la nuova Panda 4×4 adotta un sistema di trasmissione “Torque on demand” che entra in funzione automaticamente quando occorre, permettendo di superare con disinvoltura qualunque situazione. Inoltre, Panda 4×4 propone di serie il sistema Esc (Electronic stability control) completo di funzione Eld (Electronic locking differential), un ulteriore ausilio alla guida e allo spunto in partenza su percorsi a scarsa aderenza.  In più la Panda 4×4 dispone anche di tutte quelle caratteristiche dinamiche e di comfort che le consentono di superare comodamente percorsi lunghi e impegnativi grazie soprattutto allo schema delle sospensioni rinnovate, a ruote indipendenti di tipo Mc Pherson per l’anteriore, a ruote interconnesse tramite ponte torcente al posteriore, e al cambio a 6 marce con prima accorciata, in abbinamento al motore TwinAir Turbo, che accentua le doti off-road del modello.