Confederations Cup. Bronzo all’Italia

Confederations Cup. Bronzo all’Italia

Salvador de Bahia – L'Italia ha conquistato la medagli di bronzo nella Federations Cup. Come con la Spagna gli azzurri sono arrivati ai calci di rigore per arrivare alla soluzione definitiva. Ma questa volta sono stati gli avversari a sbagliare di più. O meglio, questa volta Luigi Buffon ha parato tutto quel che c'era da parare per mettersi al collo la medagli di bronzo. Ha parato tre rigori su 5. L'ultimo quello calciato da Gargano. Gli azzurri hanno segnato 3 rigori su 4 il 5 era superfluo calciarlo. I tempi regolamentari si erano conclusi sul risultati di parità con 2 reti per parte. L'Italia è andata per prima in gol: 24', punizione di Diamanti traversa e carambola su Muslera, Astori mette dentro a porta vuota. Il pareggio dell'Uruguay su calcio piazzato: Cavani al 58' mette dentro con una parabola perfetta. Al 73' il momentaneo vantaggio azzurro: punizione imparabile di Diamanti. Replica di cavani al 77' su perfetta azione di contropiede. Risultato di parità, 0 a 0, anche nei supplementari coln l'Italia che gioca in 10 nella seconda frazione (Montolivo espulso per doppia ammonizione). Ai calci di rigore questa volta a recriminare non è l'Italia,  
Nella finale giocata al Maracanà di Rio de Janeiro il Brasile ha superato la Spagna 3 a 0 con reti di Fred al 2' e al 47', Neimar al 44' . Sergio Ramos al 54' calcia a lato un rigore causato da Marcelo.

NO COMMENTS

Leave a Reply