Wimbledon – 6-4,7-5, 6-4. Con questi numeri, che sono i risultati di tre lunghissimi set durato 3 ore e 10 minuti, Andy Murray ha scritto una pagina di storia nella 127ma edizione del torneo di Wimbledon. Il tennista scozzese ha dato alla Gran Bretagna la vittoria attesa ben 77 anni. Il suo nome ora è accanto a quello di Fred Perry. Murrai è riuscito a compierre l'impresa che aveva fallito l'anno scorso battuto in finale da Roger Federer. Per assistere alla impresa che per molti era annunciata in tribuna anche ilghota della politica britannica, dal premier David Cameron al capo dell'opposizione Ed Miliband. Anch'egli presago della conquista, in tribuna c'era Alex Salmond primo ministro della Scozia che ha avuto modo di festeggiare lo storico evento  sportivo ad un anno dalllo storico evento politico del referendum per l'indipendenza della Scozia.