Padova – L’Italian Tour celebrativo dei 50 anni della Porsche 911 continua a raccogliere applausi ad ogni evento. Si sono appena concluse la Porsche Parade Italia a Cortina d’Ampezzo e il Challenge speciale tra Carrera Cup Italia e Carrera Cup Francia che è già tempo di anticipare i dettagli delle prossime tappe. Si comincia da Como il 20 luglio con il ritrovo e la concentrazione dei partecipanti al Centro Porsche (via del Lavoro 32) per la consegna del kit di identificazione delle vetture. Di qui, in carovana, le 911 partiranno alla volta del centro di Como per una parata sulle strade del lungo lago, transiteranno quindi per Lecco e infine raggiungeranno l’aviosuperficie di Caiolo per rimanere in esposizione fino al primo pomeriggio.
Il 20 e 21 luglio, sul circuito di Imola, ancora spazio alla passione 911 nel contesto del quarto appuntamento italiano del campionato: emozioni da vivere soprattutto domenica con le due gare delle GT 3 in programma alle 9.50 e alle 15.40 anche in tv su Sportitalia 2 (canale 61 del digitale terrestre) e streaming live anche dal telefonino dal sito www.carreracupitalia.it .
Nello stesso fine settimana anche a Perugia si festeggia la 911: una cinquantina di modelli sfilerà per le vie di Perugia per poi ritrovarsi al circolo velico del lago di Trasimeno con tanto di sfida tra vela e motore, il tutto sotto la regia del Centro Porsche Perugia.
Ad oggi sono già oltre 700 le Porsche 911 che hanno sfilato su strada o in pista in occasione degli eventi organizzati da nord a sud del nostro Paese dai Centri Porsche e dai Porsche Club.
La risposta degli appassionati possessori delle sette generazioni della 911 continua ad essere quindi  entusiastica. Inoltre ogni evento supporta una causa nobile: sono infatti 16 le organizzazioni no profit che riceveranno sostegno grazie a questa  speciale gara di solidarietà che continuerà sino alla data simbolica del 9 novembre.
In particolare, Porsche Italia nell’ambito delle manifestazioni che ha inserito a calendario dell’Italian Tour e negli eventi che hanno visto o vedranno la partecipazione dei Centri Porsche di Bologna, Bolzano e Milano, ha deciso di sostenere la Fondazione Theodora Onlus con l’obiettivo di raccogliere i fondi necessari al sostegno di un anno di attività del Dottor Sogni.
La missione di Fondazione Theodora Onlus è quella di offrire agli ospedali e ai reparti pediatrici italiani la visita dei Dottor Sogni, artisti professionisti assunti e specificamente formati dalla Fondazione per il lavoro in ambito ospedaliero pediatrico. I Dottor Sogni attraverso l’ascolto, il gioco, la magia offrono al bambino e alla sua famiglia un prezioso aiuto nell’affrontare la difficile prova del ricovero.

NO COMMENTS

Leave a Reply