Bolzano – Per la prima volta in assoluto in Italia, un museo sorge lungo un’autostrada.
Si tratta del Plessi Museum, realizzato all’interno della struttura di un ex autogrill, riconvertito a sede espositiva permanente dedicata all’artista Fabrizio Plessi.
Il complesso architettonico dell’Autostrada del Brennero Spa si sviluppa su un area di circa 13mila  mq, per una lunghezza di 55 metri e una larghezza di 30 metri. La grande sala a tutt’altezza è immaginata come un vero e proprio spazio museale, mentre la sala conferenze è destinata a diventare la sede privilegiata per incontri culturali e istituzionali che riguardano le relazioni tra mondo italiano e mondo germanico.
<<La sfida che il nostro tempoci impone non è solo una sfida di natura tecnologica o efficentista. Occorre lavorare molto sull’aspetto culturale perché il mondo che stiamo attraversando necessita di gesti coraggiosi e proiettati nel futuro. Per questo motivo, immaginando un’autostrada che non sia solo sicura e scorrevole, lavoriamo per un’infrastruttura che sia risorsa per i territori circostanti e strumento per la loro valorizzazione. Lo spazio museale al Passo del Brennero s’inserisce dentro questa filosofia: rendere la sosta autostradale un’occasione per una fondamentale esperienza culturale ed estetica>> dichiara Paolo Duiella, presidente dell’Autostrada del Brennero spa.
All'interno del Plessi Museum la grande installazione, pensata per celebrare l’Euregio, è una vetta hi-tech che rappresenta il progetto comune di collaborazione transfrontaliera delle regioni che componevano il Tirolo storico. È una scultura che unisce tre composizioni rappresentanti le province di Trento, Bolzano e Innsbruck, concepita come un paesaggio montano artificiale: un ambiente alpestre da attraversare e da vivere tecnologicamente dall’interno.
Attorno a questa istallazione che può ospitare contemporaneamente 60 persone, suoni di vento e di pioggia, a sottolineare elementi primordiali. Nelle intenzione di Plessi questo spazio vuole essere meditativo ed un incontro silenzioso con la natura nelle sue forme qui trionfali, rappresentate dall' Aria, Luce, Acqua e Legno. Le grandissimi vetrate fanno un tutt'uno con la montagna, cangiante a seconda delle stagioni e il Museum cambia anche con il volgere delle ore e le luci col buio si flettono all'esterno in un'altra magica soluzione di continuità.
Info:
Ingresso libero
Aperto 5-22
www.a22.it
Plessi Museum
Passo del Brennero (BZ)
Autostrada A22 – km 1+300