New York – Si sa che viaggiare è una attività che piace a tutti, ma se le idee scarseggiano il New York Times ha stilato una classifica delle migliori mete da visitare nel 2014.
Al primo posto della classifica dei “luoghi da non perdere” c’è l'affascinante città africana di Cape Town, Sud Africa, che si aggiudica il podio perché “è un luogo che permette di meditare sulla libertà e sulla vita creativa che ne seguì”. La città infatti è legata alla figura di Nelson Mandela il quale, imprigionato nel carcere di Robben Island, prese ispirazione e speranza dalla visione del Table Mountain che per tutti i carcerati rappresentava la terraferma e la speranza di tornare a casa.
Mandela, dopo la lunga prigionia, fece a Cape Town il primo discorso da uomo libero. Oggigiorno, prendendo spunto da questo evento, la classe creativa della città ha proposto un restyling della metropoli, un modo per riscattare la città da anni di disuguaglianza. Un progetto che prende formalmente il via quest'anno durante il turno di Cape Town come World Design Capital.
Al secondo posto si è classificata Christcurch, in Nuova Zelanda. La città, che due anni fa fu colpita da un terremoto, ora sta vivendo un florido periodo di rinascita. Un contributo a questo momento positivo potrebbe essere visitare i giardini temporanei che sono stati piantati nei siti distrutti dal terremoto e la moderna e calda chiesa opera dell'architetto giapponese Shigeru Ban.
Terzo meta in classifica è la North Coast California. La motivazione di tale scelta è da ricercare nella bellezza delPoint Arena Stornetta Public Lands, da poco tempo proposto come luogo da includere nel California Coastal National Monument. Qui è possibile osservare il passaggio delle balene, fare amicizia con i leoni di mare adagiati al sole e passeggiare tra fiori, boschi e zone rocciose.
A seguire: la Costa Albanese, perché “su una costa selvaggia l'Europa dà il suo meglio”; Downtown Los Angeles per assaporare tutte le specialità culinarie; la Namibia, la terra africana meglio tutelata; l'Ecuador, per l’immensa biodiversità da scoprire a bordo del Tren Crucero, il lussuoso treno d'epoca; Quang Binh delVietnam per le grotte Son Doong Cave, uno dei complessi speleologici più grandi del mondo che ora, per la prima volta, è accessibile ai turisti;
Perth, Australia occidentale, per conoscere il suo nuovo spirito di tendenza;Rotterdam, Paesi Bassi per conoscere lo skyline più moderno del paese e per visitare il rinnovato museo Kunsthal.
La classifica continua con :Taiwan; Francoforte; Addis Abeba, Etiopia; Fernando de Noronha, Brasile; Nashville, Tenn Usa; la Scozia; l'isola di Ishigaki, Giappone; Dubai; il Vaticano.
La classifica continua con la Riviera uruguaiana; Chennai, India; Seychelles; Krabi, Tailandia; Aspen, Colorado; Higlands, Islanda; Nozawa Onsen, Giappone; Subotica, Serbia dove visitare la strada del vino di Palic, un itinerario enogastronomico che prende nome dalla cantina Palic, una delle più antiche della Serbia, in cui si tramanda l’antica tradizione dei “vini sabbiosi” di Subotica e Horgoš.