Indian Wells – Flavia Pennetta trionfa nel torneo di Indian Wells, uno dei più importanti appuntamenti del circuito nel tennis femminile, fuori dei tornei del Grande Slam. Raggiunge l’impresa mai riuscita a una tennista italiana grazie a un match perfetto, alla fine di una settimana straordinaria.
Partita dai trentaduesimi di finale eliminando in tre set l’americana Taylor Townsend, Flavia ha poi fatto fuori l’australiana Samatha Stosur di nuovo in tre set, agli ottavi ha avuto la meglio con una facilità impressionante sulla connazionale Camila Giorgi, ai quarti ha battuto l’americana Sloane Stephens e infine in semifinale ha sconfitto la sua coetanea cinese Na Li, numero due del mondo, in due set. 
In finale si sbarazza di Agniezka Radwanska in due set (6-2/6-1) dominando dal primo all’ultimo minuto di gioco. Due i punti di svolta. Il primo, al quinto game: Flavia strappa il servizio allagiocatrice polacca e da quel momento infila un percorso perfetto vincendo il primo set. La seconda curva della finale del torneo californiano arriva al termine del primo game del secondo set. La Radwanska accusa problemi al ginocchio ed è costretta a chiedere l’intervento del massaggiatore. E’ tutto inutile: il calo fisico è evidente, la Pennetta spietata.
<<Non so cosa dire, sono molto contenta, spero che l'infortunio di Agnieszka non sia cosi' grave. Oggi e' il mio giorno, il mio momento, questo è uno dei migliori tornei e ringrazio il pubblico per avermi sostenuto – ha aggiunto la 32enne azzurra – E poi un grazie al mio staff, a Fabio (Fognini, ndr)e a tutti quelli che mi hanno sostenuta>>. 
Per la Pennetta – prima italiana a entrare, nel 2009, nella Top 10 e salirà al n. 12 nella nuova classifica Wta – quello di Indian Wells è il titolo più importante in carriera.
Per quanto riguarda la finale maschile il serbo Novak Djokovic ha battuto Roger Federer, conseguendo a soli 26 anni il suo 42esimo successo sul circuito Atp. Per Djokovic è il primo successo dell'anno e prende anche una rivincita su Federer che l'aveva battuto in semi-finale a Dubai a febbraio.