Deaborn – La Ford Mustang, l’iconica muscle car dell’Ovale Blu, ha compiuto quest’anno 50 anni, e per celebrare l’anniversario dell’auto che da mezzo secolo è protagonista indiscussa dell’immaginario a 4 ruote, dal cinema ai social media ai videogame, Ford ha organizzato una serie di eventi e festeggiamenti in tutto il mondo. In un caso, le celebrazioni hanno valicato i confini geografici tradizionali, raggiungendo letteralmente nuove altezze.
La leggendaria icona Ford è stata infatti esposta in cima all’Empire State Building, esattamente come avvenne nel 1965 a pochi mesi dalla prima presentazione ufficiale, ma non è questa l’altezza maggiore raggiunta da una Mustang: un esemplare in miniatura del nuovo modello è stato infatti lanciato nello spazio e ha raggiunto un’orbita di circa 30.000 metri per poi ritornare, sano e salvo, sulla Terra. L’insolito viaggio, organizzato negli Usa da un dealer Ford californiano, è avvenuto a bordo di un pallone-sonda ed è stato documentato grazie a una serie di videocamere che hanno mostrato la partenza, la permanenza in orbita e l’atterraggio del modellino. Il video dello spettacolare viaggio è disponibile all’indirizzo http://goo.gl/fuHbna.
In tutto il mondo Ford ha organizzato, in collaborazione con i club di appassionati e collezionisti, raduni commemorativi ai quali hanno partecipato centinaia di Mustang creando immagini spettacolari e affascinanti. In Italia il raduno del Mustang Club of Italy si è svolto in maggio a Garda, dove 200 Mustang di tutte le epoche hanno attirato gli sguardi affascinati di turisti e passanti colorando le rive del lago delle tinte di carrozzerie e modifiche estetiche ispirate allo way of life americano.
Lo scorso weekend è toccato a Colonia, Germania, fare da sfondo al più grande raduno Mustang europeo, al quale hanno partecipato oltre 700 esemplari dell’auto guidata da Steve McQueen nel film senza tempo Bullit (1968). Nel corso dell’evento sono stati organizzati concorsi di bellezza, workshop tecnici per i modelli vintage, proiezioni di film e video e attività ricreative dedicate ai più piccoli.
In Inghilterra i 50 anni della Mustang sono stati salutati dallo scultore Robin Bark, che ha realizzato un’opera dedicata alla vettura dell’Ovale Blu. La statuetta in alluminio, prodotta in edizione limitata a 500 esemplari, raffigura la prima generazione della Mustang e scolpisce nel metallo l’idea di velocità e di potenza che da sempre caratterizza la muscle-car Ford.
<<La Mustang ha un profilo unico che la caratterizzaha spiegato l’artista britannicoHo cercato riprodurre nella mia opera l’identità che i progettisti della prima generazione le avevano donato, catturandone l’essenza e lo spirito attraverso la restituzione di una sensazione di movimento attraverso le forme>>.
La nuova Ford Mustang 2015 sarà in vendita per la prima volta anche in Europa e porta avanti una tradizione leggendaria arricchendosi di tecnologia ed efficienza. Sarà disponibile sia nella versione fastback sia convertible. Le prestazioni emozionanti saranno garantite da un’offerta di motori che comprende l’EcoBoost 2.3 da oltre 300 cavalli e il V8 5.0 da oltre 420 cavalli. Sarà dotata inoltre di avanzati sistemi di assistenza alla guida come il controllo antislittamento in partenza, di sistemi di connettività, nonché di speciali app destinate all’utilizzo in pista.

NO COMMENTS

Leave a Reply