Kabul – Tragico attentato a Kabul contro l’ambasciata indiana. Quarantuno persone sono morte e più di un centinaio sono rimaste ferite oggi in Afghanistan quando un kamikaze ha fatto esplodere un’autobomba davanti all’ambasciata indiana, in pieno centro della capitale.
L’India è considerata una fedele alleata del governo afghano. Né l’ambasciatore indiano né alcun altro diplomatico di alto rango è stato colpito. Secondo Nuova Delhi, però, tra i morti figurano l’addetto militare, un generale, un diplomatico e due guardie di sicurezza, tutti indiani. L’attentato ha provocato le dure reazioni della Casa Bianca e della Commissione Ue
E’ il bilancio più pesante per un attentato nella capitale afghana da quando è cominciata l’insurrezione dei taleban contro il governo Karzai. (ore 11:00)