Pechino – Un enorme striscione lungo 13 chilometri e 112 metri di lunghezza con raffigurate le bandiere delle 205 nazioni partecipanti ai Giochi e il logo delle Olimpiadi è stato “srotolato” sulla Grande Muraglia cinese da centinaia di volontari provenienti da tutto il mondo, incuranti del gran caldo.
Il Dragone olimpico, così è stato battezzato, è nato dalla fantasia dall’artista Zhao Jianhai, detto Pop Zhao e rappresenta idealmente il miliardo e 300 milioni di cinesi che daranno il benvenuto alle Olimpiadi e i 112 anni dai Giochi di Atene, i primi dell’era moderna. Pop Zhao era già nel Guinness dei primati grazie a un altro “dragone”, di diecimila metri, esposto il 13 luglio del 2001 quando le Olimpiadi vennero assegnate alla Cina. (ore 16:00)