Roma – Tragico incidente nella notte a Roma dove un uomo di nazionalità moldava, poi arrestato, alla guida di un Fiat Ducato bianco, rubato circa 20 giorni fa nella capitale, non si è fermato allo stop intimato dagli agenti di polizia che stavano effettuando normali controlli in viale Liegi. E’ quindi fuggito a grande velocità non rispettando i semafori rossi. All’incrocio fra via Nomentana e viale Regina Margherita ha travolto l’auto con i tre ragazzi a bordo, provocando la morte di uno di loro.
Il ragazzo trasportato d’urgenza all’ospedale Sandro Pertini è deceduto poco dopo l’arrivo per le gravi ferite riportate. Gli altri due giovani, di 22 e 25 anni, sono stati ricoverati in gravi condizioni al Policlinico Umberto I. In ospedale anche un uomo, rimasto ferito non gravemente, la cui vettura è stata urtata dal furgone durante la fuga. Nel corso della notte gli agenti sono riusciti a bloccare il moldavo alla guida del furgone rubato, privo di documenti e destinatario di un provvedimento di espulsione dal territorio italiano. E’ accusato di omicidio colposo. (ore 12:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply